Manca il piano traffico, associazione chiede scioglimento Consiglio Comunale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
L’associazione “Liberamente insieme” torna ad attaccare il comune di Salerno e, in una missiva indirizzata al Prefetto e ai ministri dell’Interno, dell’Ambiente e delle Infrastrutture e Trasporti chiede lo scioglimento del consiglio comunale per quelle che vengono definite violazioni di legge.

Il riferimento è al piano urbano del traffico “che gli organi comunali competenti hanno il dovere di approvare – si legge nella lettera a firma dell’avvocato Oreste Agosto – per il miglioramento delle condizioni della circolazione e sono obbligati al suo aggiornamento ogni due anni.

Considerato che dette prescrizioni del Codice della strada sono state reiteratamente violate e che i cittadini salernitani hanno gia` diffidato il sindaco, l’assessore alla mobilita`, il comandante dei vigili urbani di Salerno e gli altri organi comunali competenti, ognuno per quanto di rispettiva competenza, ad adottare il piano urbano del traffico conforme a legge ed a provvedere al suo aggiornamento/adeguamento, obbligo violato da circa 20 anni – è l’atto d’accusa – , si invita il Prefetto ad adottare tutti i provvedimenti opportuni e necessari previsti dall’ordinamento, per evitare pericoli sia alla sicurezza pubblica, sia all’ordine pubblico, sia alla incolumita` pubblica, sia alla salute dei cittadini che all’ambiente, a causa delle inadempienze comunali”.

Insomma, per gli scriventi ci sarebbero elementi a sufficienza per censurare l’attività dell’amministrazione salernitana fino allo scioglimento del consiglio comunale “per reiterate violazioni di legge”.

L’avvocato Agosto chiarisce inoltre che la missiva vale anche come “preavviso dei danni a persone, cose ed alla pubblica e privata incolumita` per la mancata adozione del piano urbano del traffico”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Domenica scorsa….due ore da mercatello a piazza della Concordia….tangenziale bloccata….. VERGOGNA

  2. il problema e’ che siamo italiani,ora tutti giustamente a protestare per un comune di personaggi che mirano solo allo stipendio di fine mese ma che poi quando ci saranno le elezioni tutti a leccarli nei vari hotel a farsi vedere e a promettere l’impegno delle proprie famiglie,siamo un popolo di leccaculi e questi sono i politici che ci meritiamo sia a salerno sia in italia…..vedere le persone andare a votare per il pd e pagare 2 euro e’ proprio la schifezza delle persone.

  3. Giusta la missiva del comitato, ma voi altri vi siete mai chiesti se sia davvero necessari l’utilizzo dell’automobile per spostarsi in città? Da Mercatello a Salerno centro sono solo 6km, non siamo in una metropoli, siete voi ad essere fraccomodi.

  4. È ora anche di capire il perché vengano lasciati molti semafori lampeggianti, fonte di incidenti e di traffico. Assurdo

  5. Per opposizione… sei un cretino! Credi che la gente che vive in città prenda la macchina solo per farsi un giro? Non ti passa per la testa che magari c’è gente che ha problemi di vario genere e si deve spostare per forza con la macchina? Forse tu fai parte di quelle persone che non fanno niente dalla mattina alla sera e che non ha problemi di muoversi. A volte è meglio tacere…

  6. Il solito comitatucolo dei soliti falliti che parlano a nome di dieci persone. Magari la prossima volta diffidano il Comune se a pasquetta piove.

  7. la protesta corale per la mancanza di un serio piano traffico è giusta, ed è ora che venga attuato, ma forse chi dovrebbe stilarlo è incompetente e rimanda di mese in mese.
    è vergognoso in una piccola cittadina non saper risolvere il problema del traffico, ma come hanno fatto a milano, torino, firenze e perfino a napoli a non fare entrare le auto nei centri cittadini? i nostri grandi esperti facciano una passeggiata in queste città e si facciano spiegare………………….
    comunque è semplice non fare entrare le macchine dei turisti (per un giorno) in città, e limitare in determinati giorni ed ore l’accesso al centro di auto dei salernitani.
    chi viene a salerno, non hanno capito gli amministratori, porta soldi, quindi è doveroso rendere agevole il breve soggiorno (specialmente l’accesso in città).
    altro scandalo è far pagare cifre astronomiche ai pullman che parcheggiano, ma portano migliaia di turisti, li salassano senza offrire un adeguato e serio servizio.
    abbiamo più volte chiesto di coinvolgere (GRATUITAMENTE) i cittadini per risolvere questo increscioso problema che paralizza la città quando i forestieri vogliono visitare la cittadina, dai cittadini certamente verranno idee capaci visto che di dovrebbe gestire il problema istituzionalmente non ne ha, provate, ma non fate trascorrere altro tempo, salerno sta facendo una serie di figuracce agli occhi degli italiani.
    ogni settimana vanno ad importunare il prefetto ed altre cariche che non c’entrano, ma lavorate col cervello (al comune) e risolvete………

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.