Pagelle: Di Tacchio, un leone. Invenzione Rosina. Male Casasola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ecco le pagelle della Salernitana dopo l’1-1 casalingo contro il Venezia:

Micai 6 – Solito Micai, forse in ritardo su colpo di testa di Bocalon alla grande sul tentativo ravvicinato di St Clair nel finale di tempo.

Pucino 6 – Gioca con personalità indossando la fascia di capitano. Suona la carica quando è il momento. Ordinato e sicuro in difesa.

Migliorini 5,5 – Lascia indisturbato Bocalon colpire per il gol. Si vede che è a corto di condizione dopo una decina di buone partite. Goffo nel finale il tentativo del tutto per tutto.

Gigliotti 5,5 – Non gioca nel suo ruolo ideale e si vede. Molte punizioni e falli a ripetizione agli avversari. Spinge comunque fino al 90’ anche se Lombardi dalle sue parti è brutto cliente.

Lopez 5 – Brutta partita dell’uruguagio nel primo tempo dove è stato in campo. Spesso saltato da Lombardi si becca anche cartellino e squalifica.

Dal 46’ Rosina 7 – Cuore, qualità e dinamismo. Propizia il pareggio con una giocata sontuosa. Il gol è di Djuric ma l’80% è suo.

Casasola 5 – Una delle partite più brutte del Tiago corridore e goleador. Impreciso, distratto. Sembra che sia più intento ad aggiustarsi i capelli che stoppare la palla. Nel finale cerca il gol in sforbiciata, l’avesse toccata di piatto ora si parlava di vittoria.

Akpa Akpro 5,5 – Efficace in fase di interdizione, meno in costruzione. Nel secondo tempo mostra limiti in ritmo e palleggio. Lentissimo appare prevedibile nei lanci.

Di Tacchio 6,5 – Solita gran partita di lottatore e predicatore nel deserto. Le prova tutte, con tiri da lontano, colpi di testa e aperture di campo da una parte e dall’altra. L’unico elemento insostituibile di questa squadra.

  1. Anderson 5– Ancora una prova incolore dell’olandese, che gioca tanti palloni con una sufficienza a tratti irritante. Prova a concludere due volte, ma spara a vuoto.

Mazzarani 5,5 – Un’ombra per quasi un’ora di gioco, non riesce mai ad innescare i compagni con la necessaria lucidità. L’impegno però non manca.

Dal 56′ Andrè Anderson 5,5 – Entra con il piglio giusto del compagno, ma non riesce mai a pungere come vorrebbe.

Djuric 6,5 – Perde una palla sanguinosa dalla quale parte il gol veneto. Tante giocate utili per i compagni, sponde, difende tanti palloni e realizza un gol che mancava da oltre un anno.

Gragucci 5,5  – Uomini contati e scelte obbligate lo salvano da un giudizio negativo. Con la squadra in debito di ossigeno sfrutta solo due sostituzioni su tre. Uno tra Casasola e Djavan Anderson andava sostituito.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.