Quinta vittoria consecutiva per l’Indomita contro Folgore Massa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Quinta vittoria consecutiva per l’Indomita che si aggiudica l’ennesimo tie-break di stagione contro Folgore Massa in una gara che ha messo in evidenza pregi e difetti della compagine salernitana.

I biancoblu iniziano con Cantarella in cabina di regia, Catone e Magazzeno centrali, Manzo opposto, capitan Senatore e Citro di banda e Morriello libero. Le assenze pesanti di Sabatino e Guardabascio vengono in parte assorbite nel primo set con l’Indomita che produce un’ottima pallavolo conquistando il primo set in scioltezza con il punteggio di 25-15. Nel secondo set iniziano i problemi in ricezione per i biancoblu che, pur lottando punto su punto, devono cedere a Massa il parziale (21-25) anche grazie all’apporto dell’opposto ospite Grimaldi autore di una prestazione formidabile.

 

Il terzo set è una continua resa per l’Indomita che parte male (7-13) e non riesce mai a rientrare nel match nonostante tre muri messi a referto da Catone. Massa passa in vantaggio lasciando venti punti al sodalizio allenato dai coach Vitale e Capriolo. La reazione dei biancoblu non si fa attendere: pur sotto nella fase centrale del set, la formazione salernitana rimette la gara in equilibrio prima guadagnandosi due set point poi vincendo ai vantaggi il parziale (26-24) con due muri di Abate, uno su Grimaldi, fino a quel momento imprendibile.

 

Nel quinto set l’Indomita rimonta dopo un inizio poco favorevole, con il supporto eccezionale di Michele Citro e chiude la contesa con l’ace di Manzo (15-12). Ora per i biancoblu un test probante contro Casoria, quarta in classifica.

 

Coach Vitale al termine del match: “Si poteva tranquillamente evitare il tie-break nonostante Massa sia una delle mie squadre preferite per il gioco che esprime. Io penso che l’Indomita reale sia quella vista nel primo set: cinica, compatta, concreta, preparata in tutti i fondamentali, ma purtroppo come con la sfida recente contro Ottavima abbiamo mostrano due volti, dottor Jekyll e mister Hyde.  A volte ci perdiamo in errori grossolani che, torno a ripetere, una squadra come la nostra non deve concedere. Sfida Grimaldi-Citro? Tendo sempre a guardare quello che è il complessivo: vedo più le squadre, Citro e Grimaldi sono gli atleti che sono emersi di più, ma ogni giocatore ha dato qualcosa per la propria formazione e ritengo più che altro che sia stata sempre una sfida Indomita-Massa. Nuovo ruolo di Citro? Siamo tornati alla pallavolo di una volta dove c’era l’universale che copriva tutti i ruoli (sorride), fortunatamente Michele ci dà grande disponibilità in allenamento e in partita. Spero di recuperare presto Guardabascio, perché ritengo sia un elemento importante per questa squadra: se è in forma è in grado di mettere a terra palloni importanti, però, allo stesso tempo non bisogna far altro che ringraziare Michele per l’applicazione e il sacrificio. Si merita i complimenti perché in una sola settimana si è espresso molto bene da schiacciatore.Un pensiero anche a Roberto Sabatino da parte mia e tutta la società: speriamo gli vada bene a livello lavorativo, significherebbe che non ritornare da noi. Scherzi a parte mancherà tantissimo in allenamento: è un ragazzo che sa stare bene in campo sia dal punto di vista umano che sportivo. Ci aspetta una bella sfida contro Casoria, all’andata abbiamo giocato un’ottima partita: i ragazzi sentono la sfida perché è una squadra che è davanti a noi in classifica. Daremo il massimo, spero di recuperare chi ora non è disponibile”.

 

L’atleta Citro, splendido protagonista del match con 22 punti messi a referto: “Siamo riusciti a scamparla, è stata una bella partita. Siamo contenti del risultato maturato, ma potevamo fare qualcosa di più. Io ho sempre dato la mia disponibilità per aiutare la squadra ovunque fosse necessario, è un ruolo che mi è familiare, mi sono divertito. Ammetto di aver avuto un attimo di tensione perché era una delle mie prime partite in questo ruolo, ho cercato di dare il massimo. Sono contento della mia prestazione, magari ho avuto anche un pizzico di fortuna del principiante. Speriamo di proseguire in questa striscia positiva, ci alleneremo con grande convinzione, chi vivrà vedrà. Quest’anno è stato bello ed importante per me: ho imparato tante cose nuove, a partire dai nuovi ruoli in cui mi sono disimpegnato”

 

INDOMITA SALERNO – SNAV FOLGORE MASSA 3-2

(25-15; 21-25; 20-25; 26-24; 15-12)

 

INDOMITA SALERNO: Morriello (L1), Citro 22, Catone 10, Manzo 15, Cantarella 7, Memoli 2, Senatore 4, Squizzato (L2), Magazzeno 4, Abate 4, Pagano, Zucchi. Coach: Pasquale Vitale – Alfonso Capriolo

 

SNAV FOLGORE MASSA: Cangiano, Evangelista, Fiorentino, Grimaldi, Mastellone (L), Pontecorvo, Savarese, Terminiello, Vinaccia. Coach: Morgan Celentano

 

I arbitro: Gerardina Bocchino di Cava de’ Tirreni

II arbitro: Gaetano Morena di Angri.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.