Processo cagnolina Chicca: lunedì si torna in aula per la nona volta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il processo contro Antonio Fuoco, l’aguzzino della cucciola massacrata nel quartiere Pastena di Salerno il 15 febbraio 2017, entra nel vivo. Dopo l’ennesimo rinvio, infatti, lunedì 8 aprile si torna in aula per la nona volta, dopo che il processo, che ha avuto inizio a maggio 2018, è stato oggetto di continui slittamenti dovuti a motivi sempre diversi.

Nell’ultima udienza dello scorso 11 febbraio sono state esaminate e vagliate le richieste di costituzione di parte civile delle numerose associazioni di tutela degli animali che, sin dalla prima udienza, hanno partecipato al processo. Il giudice, dottore Paolo Valiante, ha ritenuto opportuna l’ammissione di tutte le associazioni, sia nazionali che locali, aventi un collegamento con il territorio.

L’avvocato dell’imputato ha fatto richiesta di rito abbreviato e, quindi, la discussione del processo si terrà in camera di consiglio alla sola presenza delle parti e dei relativi difensori.

Dunque, mentre i legali delle associazioni animaliste saranno in aula, rappresentanti di DPA Onlus, Animalisti Italiani, Lega Nazionale per la Difesa del Cane, OIPA, ANPANA, Dalle Zampe al Cuore – Associazione Zoofila Rocchese, Gli Invisibili di Mamma Anna, Una Zampa per Amico, Ti salvo con il cuore – Associazione Animalista Sarnese, Associazione 4 Zampe For Ever, Qua la Zampa! San Marzano ed Associazione Zoofila Nocerina, dalle ore 13, saranno presenti con un sit-in nello spazio antistante la cittadella giudiziaria, con striscioni, cartelloni ed un fiocco rosa intorno al braccio in ricordo di Chicca, simbolo di tutti gli animali vittime dell’uomo. La cittadinanza è invitata a partecipare al presidio, con l’auspicio che la magistratura dia finalmente un forte segnale di condanna verso tali gesti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.