Musica: i ragazzi del Liceo “Alfano I” in piazza del Plebiscito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Piano City Napoli 2019, organizzato e promosso dall’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli in collaborazione con l’associazione NapoliPiano,   oggi apre il suo straordinario week end di appuntamenti pianistici, venerdì 5 aprile, alle 21,00  in Piazza Plebiscito con 21 pianoforti in concerto, dedicato alle Ouverture delle più note opere, a cura di Patrizio Marrone.

La novità di questa edizione sta nella  partecipazione dell’Orchestra Regionale di Pianoforti dei Licei Musicali della Campania, composto da 21 studenti, selezionati attraverso un bando regionale coordinato dal Liceo “Alfano I” di Salerno con la Dirigente Scolastica Elisabetta Barone, che precederanno l’inaugurazione eseguendo musiche di Satie  e Mozart, a testimonianza dell’attenzione che da sempre Piano City Napoli ha nei confronti dei giovanissimi musicisti.  Nelle scorse edizioni, il programma prevedeva composizioni di autori contemporanei scritte per ventuno pianoforti.

L’anno scorso invece, furono proposte pagine celebri dei grandi maestri del passato, da Bach a Beethoven e Ravel. Anche quest’anno sono stati tre giovani compositori napoletani, Lorenzo Corrado, Andrea Laudante e Alfredo Giordano Orsini, studenti della scuola di Composizione di Patrizio Marrone, ad elaborare un programma, che, questa volta, verterà sul repertorio operistico di Mozart, Puccini, Bizet, Rossini, in particolare celeberrime ouverture di opere come “Il Flauto Magico”, “Manon Lescaut”, “Carmen”, “La Gazza ladra”. Il concerto sarà accompagnato dalla proiezione in Piazza del Plebiscito dell’opera “SOL” dell’artista Davide Cantoni, a cura di Blindarte.

“È iniziata la maratona dell’esecuzione per la prima volta al mondo dell’intero corpus musicale di Domenico Scarlatti – afferma l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele.-  Decine di giovani pianisti provenienti dai 12 Conservatori musicali italiani e  dai licei musicali campani si uniscono con il loro talento per donare bellezza e speranza.

La grande musica e le nuove generazioni parlano al mondo con la musica e con la scuola musicale napoletana e campana. Musica, identità e rivoluzione per abbattere muri, raccontare Napoli autentica e vitale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.