Non celebra matrimoni e battesimi ai fedeli che non frequentano la chiesa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Castel San Lorenzo, il parroco non vuole celebrare matrimoni e battesimi a coloro che non frequentano la chiesa.

Il messaggio è di Don Domenico Sorrenti, parroco delle comunità religiose di Felitto e Castel San Lorenzo, per i suoi parrocchiani.  Lo scrive InfoCilento.it

”Non mi presterò più a celebrare, battesimi e matrimoni a chi non vuole crescere nella fede. Non voglio essere complice di bugie e falsità. Questo riguarda anche per il Sacramento della prima comunione”.

Ed ancora: “Dopo aver ricevuto tutti questi Sacramenti spariscono tutti, i buoni propositi, le promesse di piccoli e grandi, finisce tutto e si cerca il modo come cogliere il sacerdote in fallo per poterlo accusare quando richiama qualcuno”, dichiara il parroco.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. sul battesimo e la comunione non sono d’accordo in quanto non si può negare un sacramento ad un bambino.
    Per il matrimonio , si! troppa gente si sposa in chiesa solo perché “bisogna” farlo. Poi non entrano più in chiesa od ancor peggio non credono per nulla. A che serve ricevere un sacramento a cui non credi?!?!?

  2. Vorrei esprimere un pensiero a favore di Dio questa volta. A cosa serve sposarsi, quando in viaggio di nozze si tradisce già. A cosa serve sposarsi in Chiesa, quando una volta scesi i gradini non ci entrerai più? A cosa serve vivere da sposati e avere una famiglia, quando non hai ne principi e ne valori e non puoi neanche trasferirli ai tuoi figli? Non serve il velo, il locale o la fama, ma solo vera fede. Allora prima di salire quel gradino pensaci due volte, tanto Dio ti ama come sei!

  3. Viviamo nel paese del carnevale, ma che poi dimentica la quaresima..nel paese in cui la comunione o il matrimonio sono un business per atelier e fiorai…i sacramenti sono l’espressione di un percorso di fede, il parroco di Felitto esprime quello che ogni credente praticante dovrebbe sapere..visto che lo sanno anche i non credenti come me..

  4. AZZ E’ LA RIVOLTA DEI PRETI? ANCHE NELLA ZONA ORIENTALE IL PRETE FA QUELLO CHE VUOLE . PRATICAMENTE HA TROVATO IL COCCO SBUCCIATO E’ FA IL PADRONE ASSOLUTO. AHAHAHAHAHAHAHAH MA NESSUNO PIU’ CI VA ALLA MESSA.IL PAPA VA CON I MIGRANTI… MI SA CHE DIVENTO MUSSULMANO ANCHE IO.

  5. Noi italiani difettiamo di coerenza. i sacramenti sono espressione e rinnovo della propria fede. io non sono praticante, ma condivido la decisione. per accostarsi ai sacramenti ci vuole coerenza e pratica religiosa. e la prima cosa è la messa la domenica.

  6. Basta con i matrimoni in chiesa perchè le foto vengono meglio che in comune! Sono ateo, se sei credente devi rispettare la Chiesa, non è un luna park o una location dove celebrare il proprio party. Siate coerenti, il matrimonio davanti a Dio è per chi rispetta i comandamenti, santificare le feste innanzitutto

    Mario

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.