Salerno, mercato Torrione: parcheggiatori abusivi si dividono le zone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Continua la presenza sul territorio di Salerno da parte dei parcheggiatori abusivi. Nonostante la task-force del Comune capoluogo congiuntamente a polizia municipale ed altre forze dell’ordine spuntano in varie zone della città i cosidetti abusivi della sosta. E le zone sono sempre le stesse: l’area limitrofa l’ospedale Ruggi, il cimitero e le aree dove vengono effettuati i mercati rionali. Nell’ area mercatale di Torrione il pomeriggio viene presa d assalto dai parcheggiatori abusivi, che tre alla volta si dividono le varie entrate. La denuncia ci proviene da semplici residenti ma anche da automobilisti che hanno necessità di parcheggiare in zona per raggiungere la propria attività.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Un complimento al sindaco napoli,come lei ha sempre detto,vigiliamo su questi delinquenti,bravissimo i delinquenti sono sempre li’,che schifo,che vergogna!!!

  2. Città allo sbando, neanche il controllo territoriale delle cose più semplici. E un fenomeno tipicamente campano. Che scandalo. Tanto con Salvini sta cambiando la musica, tutta questa gente via, e finita l’poca che si sta a cazzeggio per strada e ad approfittare della gente. Se stai lì a chieder i soldi e perché non vuoi lavorare. Ma come il lavoro non c’è? Il lavoro c’è e che siete inaffidabili, e neanche si impegnano a trovare un lavoro i pareccheggiatori abusivi. Imparassero ad alzare il culo la mattina e vedi come lo trovano un lavoro ..

  3. Mercato di Torrione??? Salerno è piena di questi parassiti e i Vigili sono in pausa caffè.

  4. Governo che abbaia non morde. Dove sono le leggi per combatterli?

    Io ho visto solo un tizio che si spara pose con la giacchetta n TV in tutte le occasioni.

  5. Le leggi ci sono, sono i professoroni giudici e avvocati di sinistra che intralciano il processo della legge. Perché dicono che è l’unica fonte di sostentamento. Ma dove vive lei le cose non le sa che devo spiegarle io. Suvvia si tolga il prosciutto davanti agli occhi. Su su.

  6. Una risposta davvero da far cadere le braccia….

    I giudici possono applicare le leggi esistenti con una limitata discrezionalità anche quella stabilita dalle leggi, anche ammettendo simpatie politiche, tutte da dimostrare, non possono comunque oltrepassare i limiti stabiliti. Decidono come la legge gli consente, le leggi le fanno in parlamento, dove siede il tipo buffo che lei sembra cosi tanto idolatrare.

    Gli avvocati fanno gli interessi dei loro clienti, punto, attribuirgli un colore politico è veramente un affermazione idiota.

    Poi il fatto dei “professoroni” lascia intuire un problema personale con la cultura in genere o con gente percepita come superiore o distante, ma stiamo parlando d’altro, lasciamo queste considerazioni a qualche psicologo.

    E glie lo dice uno che non ha mai votato a sinistra.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.