Ilaria D’Amico su disordini Ajax-Juve: “Clima Amsterdam, stile Napoli”. E’ bufera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
E’ polemica social sulla giornalista e conduttrice di Sky Ilaria D’Amico. Nel prepartita di Ajax-Juventus, quarto di finale di Champions League disputato ieri sera, D’Amico ha parlato di “approccio quasi partenopeo, da triccheballacche” in riferimento al clima all’esterno dell’hotel nel quale alloggiavano calciatori e dirigenti Juve ad Amsterdam, disturbati nel corso della notte precedente alla partita dall’esplosione di fuochi d’artificio da parte dei tifosi olandesi.

L’immagine di Napoli e dei napoletani che circolano vestiti da pulcinella con il ‘tricchebballacche’ a portata di mano è rimasta solo nella mente della conduttrice di Sky, Ilaria D’Amico, e di pochi altri degni rappresentanti dell’ignoranza che regna sovrana in alcuni settori del mondo delle professioni, tra le quali quella dei giornalisti. Evidentemente le immagini del matrimonio tra Tony Colombo e la vedova di camorra, Tina Rispoli, le sono rimaste molto impresse. Ma stia tranquilla, Napoli è molto altro. Basterebbe conoscerla per rendersi conto delle idiozie dette. Le parole della D’Amico, tanto inopportune quanto banali, hanno però un peso specifico diverso. Quando si ha la responsabilità di comunicare con milioni di italiani e per di più su un tema di interesse nazionale come il calcio, le parole devono essere sempre dosate attentamente. Non è consentito trascendere con linguaggi e stereotipi da ultras manifestando la più totale ignoranza sulla storia, la cultura e le tradizioni partenopee”- Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico, Gianni Simioli.

“La D’Amico farebbe bene a farsi un giro a Napoli – proseguono Borrelli e Simioli – per conoscere da vicino la nostra città e le sue tante meraviglie, la forza e la cultura di un popolo che tra mille difficoltà ha sempre rivendicato con orgoglio le proprie origini e sa guardare al futuro con straordinaria capacità di adattamento e innovazione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. ilaria d’amico ha sbagliato, non ci sono attenuanti e poi basta con questi luoghi comuni infantili

  2. Si infatti,Napoli è molto peggio! Ahahah…poverini…purtroppo la sincerità fa indignare e la verità fa male…ma fatemi il piacere

  3. Lo diceva anche una canzone di De Gregori, il napoletano è un martire professionale. E bastaaaaa

  4. si potrebbe paragonare la gaffe con quella di Vessicchio la discriminazione è la stessa

  5. A FORMISANO E NERONE MA DOVE VIVETE? LA D’AMICO A SECONDO VOI HA LA COLPA DI PER AVER DETTO “LA VERITA’!” NEL MERITO, IL COMPORTAMENTO SCORRETTO TENUTI DAI TIFOSI NAPOLETANI , SONO FATTI DOCUMENTANTI DA TUTTI I MEZZI D’INFOMAZIONE, CERTIFICATI DALLA CARTA STAMPATA (GAZZETTA, CORRIERE E IL MATTINO DELL’EPOCA!) CHE DA RIPRESE TELEVISIVE (VEDI SERVIZI SKY, MEDIASET), C’E’ ADDIRITTURA UNA DENUNCIA FATTA CONTRO IGNOTI PER SCHIAMAZZI NOTTURNI CON CORI, E SCOPPIO DI PETARDI SOTTO L’ALBERGO (SITO SUL LUNGOMARE DI NAPOLI) E PER FINIRE AL MATTINO SEGUENTE LANCIO DI UOVA E CHIODI AL BUS DELLA JUVENTUS. PRIMA DI PARLARE PER PARTITO PRESO O DA TIFOSI, DOCUMENTATEVI…A PROPOSITO LA PARTITA FINI 1-1 GOL DI CHIELLINI E PAREGGIO DEL NAPOLI. I VS COMMENTI SONO QUINDI NETTAMENTE SMENTITI DALLA REALTA’ DEI FATTI! A PROPOSITO DA COME PARLATE SI VEDE CHE NON AVETE ASSISTITO AI DERBY GIOCATI AL SAN PAOLO TRA NAPOLI E SALERNITANA! LA PROSSIMA VOLTA (SPERO PRESTO) VENITE ANCHE VOI, COSI’ NOTERETE CON I VS OCCHI “LA CIVILTA'” DI QUESTI DI QUESTI SIGNORI. SALUTO VOI ED ANCHE QUELLI CHE SOLO PER ESPRESSO LA VERITA’, CON EDUCAZIONE MI RIEMPIRANNO DI OFFESE ED INSULTI.

  6. Ha detto la verità. A Napoli fecero (anti sportivamente la stessa cosa).
    Chi ha un briciolo di coerenza ed onestà intellettuale dovrebbe ammettere che in molti posti del sud Italia la società ha avuto un degrado fortissimo.
    Io sono fieramente meridionale, ma devo tristemente ammettere che tanta gente al sud è una chiavica. E nelle grandi città non ne parliamo proprio.

  7. I napoletani si sa sono un po permalosi…. Ilaria si riferiva al fatto che sparavano fuochi d’artificio cosi come da loro fatto quando affrontarono il Real Madrid….. Quindi non vedo offesa sinceramente, ormai basta dire come i napoletani e già ci si sente discriminati….. chissà perché?!

  8. Al troglodita delle 11,52:
    Sei tanto informato su cose del capoluogo,ma oltre a cambiare 200 nik per inveire contro i napoletani dici pure sciocchezze,perché ti comunico che la tua squadra del cuore quando viene a Napoli alloggia al “Parker” che si trova al corso Vittorio Emanuele e non sul lungomare da almeno 10 anni.

  9. I derby giocati al San Paolo?Ma di cosa parlano sti paesani?
    Ma quali derby ma chi t sap!Cerca di pensare a veri derby che avete giocato:la cavese,la nocerina il casalvelino,è questa la tua realtà fattene una ragione e forse supererai il trauma.
    E sappi che a Napoli il 20% della popolazione vi ignora,l’altro 80% non vi conosce.

  10. Se la matematica non è un’opinione o non sei napoletano, quindi hai buon titolo di parlare di paesani in termini autobiografici, oppure hai appena smentito quello che tu stesso hai scritto. Forse ha ragione chi ti fa notare che non sei perfettamente lucido come il tuo famoso omonimo.

  11. Diego ma va a venn i cazettin!!! Che anche quest’anno vinci l’anno prossimo!!!

  12. Se a ferragosto 99 in coppa italia all’arechi c’eri, ricorderai come le offese, icori e le scritte contro i morti sul treno per cui ci furono 5 minuti di silenzio da parte nostra, partí tutto da voi. In curva sud nin un coro di offesa fino a quando lanciaste un razzo nei distinti. Ricordo che nei nostri 5 minuti di silenzio del tifo per ricordare i ragazzi morti 3 mesi prima faceste tifo, con la curva a che ancora stava uscendo fuori come curva leader al primo anello che offese tutto il tempo.
    Ora campionati, avversari e obbiettivi sono diversi. Ma è partito da voi ricordatelo .
    Quindi fai poco il superiore e distaccato. Ci chiamare pesciaiuoli, tenete il mare in casa pure voi. Chiamate ladri la juve, siete la patria del furto con destrezza(scippi) e in generale dell’illegalitá. E vi offendete sequalcuno avvicin gli spari e i fuochi alla vostra cultura, quando storicamente siete la patria anche di quest’ arte. Insomma poco vittimismo, i luoghi comuni li avete alimentati voi. O mi sbaglio?

  13. Addirittura è scesa in campo tutta la paranza dei paesani.
    Tra le tante inesattezze di cui ci accusate c’e ne una che taglia la testa al toro,non possiamo mai chiamarvi “pisciaiuoli”perché tale termine nel dialetto napoletano non esiste,lo usate voi e gli altri dialetti cafoni dei paesini limitrofi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.