Nessun paziente ‘parcheggiato’ in pronto soccorso: la nota del Ruggi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
In merito all’articolo “Mio padre parcheggiato in pronto soccorso con una ischemia”, l’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno sottolinea che il paziente dal momento dell’accesso, avvenuto alle ore 13,00 di ieri 10 aprile, non è rimasto “parcheggiato”, ma ha eseguito uno specifico percorso assistenziale che ha previsto l’esecuzione di una Tac, tre visite neurologiche per la valutazione progressiva, un elettrocardiogramma,  tutti gli accertamenti diagnostici generici e specialistici per poter addivenire alla una diagnosi che potesse consentire il ricovero nel reparto appropriato. Questa mattina, al termine dell’iter diagnostico, il paziente è stato ricoverato in neurologia. Sottolineando che durante tutto il periodo di ricovero presso la sala Codici Gialli del Pronto Soccorso del Ruggi il paziente è stato tenuto sotto stretta osservazione, così come avviene per tutti i pazienti in attesa di trasferimento, si sottolinea che il percorso valutativo si è concluso in meno di 24 ore. Si sottolinea, inoltre, che anche la figura del Bed manager risulta impropriamente tirata in ballo considerato che il ruolo di questa figura professionale non è quello di intromettersi nei percorsi diagnostici stabiliti dai medici del Pronto Soccorso e necessari alla valutazione degli eventuali successivi ricoveri.

Lo scrive in una nota la Direzione Strategica dell’A.O.U. Ruggi di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ma non era colpa del ministro Grillo?
    Ma è mai possibile che moltissimi salernitani sono così ignoranti?
    Non sanno che la sanità è gestita dalle regioni?

    Studiate

  2. insomma, il solito articolo scritto alla cazzum senza fare il minimo riscontro… ennesima figura di palta dei “giornalisti” salernitani

  3. Ma non era colpa del Ministro Grillo?
    Non lo sapete che a gestire la sanità è la Regione?
    Cari intelligentoni salernitani studiate un poco di più

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.