Salerno, occupano posto auto figlio disabile, si ribella e viene aggredita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Una notizia che ha lasciato molti sotto choc. L’episodio si è verificato in un condominio di Salerno dove una donna, madre di un ragazzo portatore di handicap ha cercato di difendere il posto auto del figlio spesso occupato da altre auto e si è ritrovata aggredita e malmenata da alcuni balordi che l’avrebbero anche minacciata di morte. La donna aveva chiamato alcuni giorni fa i vigili urbani poichè una famiglia del suo palazzo parcheggiava spesso e volentieri l’auto nel posto riservato ai disabili. Evidentemente i condomini incriminati non hanno digerito il verbale dei caschi bianchi e hanno inveito contro la malcapitata signora.

Fonte La Città di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Con il nuovo codice della strada ci saranno multe piu salate e decurtazione di punti dalla patente maggiori ma……………..la mamma degli imbecilli si sa e’ sempre gravida!!!

  2. I cafoni che si ribellano..io metterei loro su una sedia a rotelle, fate schifo a salerno oramai non c’è più rispetto parcheggiano macchine ovunque sopratutto su posti riservati a disabili sulle strisce pedonali e discese dei marciapiedi. Purtroppo i controlli sono troppo pochi, viviamo in una città che sta diventando invivibile mi dispiace diro, ci tengo alla mia città, ma è la verità dobbiamo salvarla. E dobbiamo essere noi salernitani i primi ad essere più civili.

  3. Una città senza strisce bianche, con pochi parcheggi…
    Era ovvio che finisse cosî

  4. Salve. Vorrei raccontare le tante esperienze negative che mi capitano su chi occupa posto disabili. Più volte mi è capitato anche i personaggi anziani e non. Invito alle famiglie come me di fare attenzione, purtroppo per strada c’è gente che nn sta bene con la testa. Senza commentare chiamate i vigili e segnalate, anzi fornite la targa della macchina che occupa abusivamente.

  5. A che livello siamo arrivati,prepotenza e scostumatezza a tutti i livelli. Che io mi ricordi,prima determinati comportamenti li avevano gente di basso livello e quindi non ti meravigliavi,mentre oggi non è più così. Tutti che fanno i guappi di cartone,come un buzzurro che mi capitò circa 30 anni fà,zona pastena,che pur venendo contro senso pretendeva che io andassi a marcia indietro. Penso che quella giornata non l’ha mai dimenticata,mentre io quando ci penso rido ancora.

  6. La bella società. Strano che non c’era un parcheggiatore abusivo nei pressi, che ti aiutava a fare manovra perché lo spazio è occupato da quelli delle bancarelle, mentre vedono L ennesima rissa tra ubriachi immigrati.

  7. San Matteo ti prego fammi una grazia.Tutti vogliamo SALVINI sindaco di Salerno

  8. Agli imbecilli che sollevano il caso strisce blù e bianche,faccio notare che a quanto mi risulta a Via parmenide dove è avvenuto il fatto, non ci sono strisce blù,ma trattasi di menefreghismo tipo parcheggio dove caxxo mi pare e basta.Che brutta gente,mamma mia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.