A Salerno mostra “Segno della Bellezza”, omaggio allo scultore Antonio Canova

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
La mostra verrà inaugurata presso la Sala esposizione della Scuola Giacinto Vicinanza a Salerno  giorno 19 alle ore 18,30 e sarà presentata dal Direttore Artistico Dott.Antonio Giunto. Una serie di opere alle quali due giovani artisti salernitani: Ruben e Raul Autuori hanno lavorato con quella passione nata qualche anno fa nel “padiglione n.4 “Galerie Michel Angie” del Museo del Louvre”, sala nella quale le meravigliose scultore di Antonio Canova li folgorò.

Le sculture del Maestro trevigiano si suddividono principalmente in due tipologie: allegorie mitologiche e monumenti funebri. Al primo gruppo appartengono “Teseo sul Minotauro”, “Amore e Psiche”, “Ercole e Lica”, “Le tre Grazie”. Al secondo gruppo, quello dedicato ai monumenti funebri a “Clemente XIV”, Clemente XIII”, “Maria Cristina d’Austria”.

Queste opere rappresentano il tema più sviluppato dai neoclassici e il punto di riferimento che gli stessi non perderanno mai di vista. Lo stesso Gian Lorenzo Bernini affermò successivamente che la propria attività scultorea subi’ il fascino del Canova.

La mostra che, come detto sarà un omaggio al grande scultore, sarà inaugurata il 19 aprile alle ore 18,30 e rimarrà aperta fino al 25 aprile. Essa avrà ad oggetto opere dalle dimensioni più disparate che illustreranno così come viste dai due giovani artisti salernitani alcune opere dello scultore di Possaguo (Treviso) nato nel 1757 e deceduto nel 1822 dopo aver strabiliato il mondo con i suoi “lavori”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Buongiorno. Il paese natale di A. Canova si chiama Possagno, non Possaguo. Decisamente più grave quanto scritto sull’influenza che Canova avrebbe prodotto in Bernini. Canova è nato nel 1757; Bernini nel 1598. Al massimo avrebbe più senso iI contrario da un punto di vista cronologico. Non c’è cmq alcuna influenza. In bocca al lupo ai due giovani artisti che, in quanto io guida del museo gypsotheca A. Canova di Possagno, ringrazio per l’interesse nel nostro artista, ma fate molta attenzione ai contenuti che pubblicate.
    Buona giornata. Chiara

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.