Anche gli studenti di 2 scuole salernitane si contendono il titolo nazionale di Bridge

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Saranno oltre 200 tra bambini e ragazzi di istituto compresivi Italiani che durante le vacanze pasquali raggiungeranno Salsomaggiore Terme per giocare a bridge.  Il doppio rispetto all’anno scorso. In programma fino a sabato 20 Aprile, e organizzati dalla Federazione Italiana Gioco Bridge sono i Campionati italiani under 26, durante i quali i ragazzi giocando, eserciteranno competenze come la capacità di calcolo, il pensiero strategico, la memoria e il lavoro di squadra.

La cittadina alle porte di Parma è ufficialmente la capitale del Bridge italiano. Qui si disputano praticamente tutti i Campionati organizzati dalla Federazione Italiana Gioco Bridge (FIGB), l’istituzione affiliata al CONI che gestisce questo intrigante sport con le carte.

Siamo molto contenti del numero di iscritti a questa edizione dei Campionati giovanili: i partecipanti sono raddoppiati rispetto alla scorsa edizione – ha dichiarato Patrizia Azzoni, consigliere responsabile del settore insegnamento della Federazione – Questo si deve soprattutto al boom del Bridge a Scuola. I corsi organizzati nelle classi sono stati accolti con entusiasmo dai presidi, dagli alunni e dalle loro famiglie”.

“Durante i raduni che fanno seguito ai corsi di Bridge nelle Scuole e che si stanno tenendo in queste settimane in diverse regioni, il Bridge ha dimostrato che, anche nel nuovo millennio, non ha perso il suo fascino. Oggi è ufficialmente uno sport, perché, grazie agli attuali sistemi di duplicazione delle smazzate, che permettono a tutti i partecipanti di cimentarsi esattamente nella stessa distribuzione delle carte, quindi sugli stessi problemi, conta solo l’abilità e la logica, mentre la fortuna non ha alcun ruolo”.

I giovani atleti della mente provengono da tutta Italia. In particolare Sicilia e Sardegna sono particolarmente prolifiche di campioncini: nell’ultima edizione, gli junior di Catania hanno conquistato addirittura due ori, e diversi ragazzi che hanno rappresentato l’Italia nella Nazionale giovanile sono della zona di Cagliari, Palermo e Catania.

Le scuole coinvolte sono:

Liceo Scientifico G.B. Grassi di Latina;

SMS Toscanini, IC Gramsci SES E-De Amicis e IIS Alessandrini di Milano;

SES Piero Jahier (IC MARRO), SMS Piscina IC Pinerolo 3^ e SES G. Rosazza di Torino;

IC San Tommaso d’Aquino e IC Giovanni Paolo II di Salerno;

IC Giovanni XXIII IC Misano Adriatico;

IC1 Costantino Marmocchi di Siena;

IIS Enrico Mattei e ITAS Matteo Ricci di Macerata;

LS G.B. Grassi di Latina;

IC Alighieri-Fermi di Rimini;

SES g. Rodari IC Villanova di Asti,

La Federbridge sta investendo molto nella diffusione di questo sport fra i ragazzi. L’attuale Direttivo, in carica dal 2017, ha scelto di puntare moltissimo sul futuro di questo gioco, uno dei pochi sport realmente capaci di accompagnare una persona per tutta la vita senza alcuna frustrazione legata al fisiologico rallentamento del corpo – un problema che le discipline della mente non conoscono. Si può giocare a Bridge dai sei anni: basta avere un mazzo di carte e la voglia di mettersi alla prova con problemi sempre nuovi.

Fra le iniziative della FIGB per la promozione del Bridge fra i giovani nel corso dell’ultimo anno scolastico ci sono stati corsi nelle scuole e perfino un concorso video: i ragazzi sono stati chiamati a essere registi di “uno spot per la mente”, ovvero un breve filmato per la promozione di questa disciplina.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.