Pasqua senza stipendi al Comune di Salerno, Csa al fianco dei dipendenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Pasqua senza soldi per molti dipendenti del Comune di Salerno. La Csa scende in campo al fianco della maestranze, protestando per la mancata corresponsione delle performance relative al saldo 2018. A tutt’oggi, infatti, non si ha notizia delle somme destinate ai lavoratori.

«Le risorse economiche non sono ancora disponibili. Con fermezza rappresentiamo, con il massimo disappunto, il mancato rispetto degli impegni assunti – tuonano i delegati Csa di Salerno, Angelo Rispoli, Angelo Napoli, Claudio Vuolo e Giovanni De Luca – Si lavora per vivere e la mancata disponibilità delle già esigue somme, prima di Pasqua, ha provocato, per molte famiglie, serie problemi per trascorre una serena e dignitosa festività. Ci fa rabbia per il tanto impegno e passione profusa ed ora verificare che i tanti problemi interni al palazzo hanno poi portato a queste conseguenze».

Quindi l’appello ai vertici del Comune di Salerno: «Chiediamo che l’amministrazione comunale faccia le dovute verifiche e assumere i provvedimenti necessari nei confronti della tesoreria così come fa per noi lavoratori. A questi ultimi chiediamo l’unità per affrontare compatti le prossime sfide».

Nota Csa Fiadel Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Antonio Esposito e TV a suo fianco meritano l’ergastolo per aver mosso i loro mezzi di comunicazione di massa in favore degli amici di De Luca. Ecco perchè il “buco” in strada in mezzo Pastena da una settimana non lo riparano.

  2. Ma com’è possibile? Scusate ma gli introiti dovuti ai MILIONI di turisti che affollano la città?
    P.S.
    Ma i 6000 euro mensili per galoppini e “onorevoli”vari ci sono?

  3. Non parliamo di stipendi, ma di trattamento accessorio(Produttività, legati agli obiettivi raggiunti).
    Se tutto ciò fosse legato ai servizi resi ai cittadini, la performance sarebbe 1/5 di quello che prendono, con dispiacere per un 20% che lavora seriamente, con disponibilità e cordialità.

  4. É opportuno cambiare rotta. Poi, con l’aiuto serio ed onesto dei sindacati pagare quanto realmente spetta ai dipendenti, senza nessun premio. Ridurre i dirigenti ed i loro compensi. Insomma fare una gestione della macchina comunale come farebbe un buon padre di famiglia. Senza sprechi o regali. Basta favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  5. Tutto normale!!! Il fondo risorse decentrate 2018 è privo di copertura finanziaria occorre attendere l’approvazione del Consuntivo 2018 per vincolare l’avanzo di amministrazione e rendere liquidabile l’importo attingendo a cassa però 2019

  6. Dai che fra poco vi impongono il casertano quello scartato daisalernitani il sindaco facente feci lo porta dappertutto
    Che fun I merd che città di merd venduti a una famiglia sembra di essere vivere una serie di Gomorra

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.