Da luglio arriva il nuovo scontrino fiscale. Avrà solo un valore commerciale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Di fatto servirà soltanto per eventuali sostituzioni dei prodotti, ma i dati fiscali da parte del commericante verranno comunicati all’Agenzia delle Entrate in un altro modo. Come? Con nuovi registratori di cassa digitali che con un apposito software invieranno i dati proprio al Fisco. Ma questo nuovo progetto inserito nella legge di Bilancio di fatto agita e non poco gli esercenti. Così Confcommercio è già sul piede di guerra e come riporta ilCorriere chiede già un rinvio.

Il presidente Sangalli ha inviato una lettera al ministro dell’Economia, Giovanni Tria, molto chiara: “Un considerazione del ritardo nell’ emanazione dei decreti attuativi e delle possibili difficoltà operative connesse alle problematiche tecniche che le imprese si troveranno ad affrontare nell’adeguamento del parco macchine esistente e nella sostituzione dei registratori di cassa con i nuovi registratori telematici, Confcommercio chiede al governo di rinviare al 1° gennaio 2020 l’ entrata in vigore dell’ obbligo per i commercianti al dettaglio di trasmissione telematica dei corrispettivi anche per i soggetti con un volume d’ affari superiore a 400 mila euro”. Poi la Confcommercio contesta i tempi stretti voluti dall’esecutivo: “Si ritiene – evidenzia ancora Sangalli – che i tempi per l’ entrata in vigore dal prossimo luglio del nuovo obbligo, peraltro introdotto a soli pochi mesi dall’ obbligo della fatturazione elettronica nei rapporti tra soggetti privati e in concomitanza del debutto in dichiarazione dei redditi dei nuovi “Indici sintetici di affidabilità fiscale” (Isa), siano troppo brevi”. Da via XX Settembre però non è arrivata una risposta. I nuovi registratori di cassa dovranno essere posizionati entro 75 giorni. Il costo? Non è certo una passeggiata: 800 euro per ogni apparecchio. L’adattamento di quelli vecchi invece costerà circa 150 euro. Ma adesso tra gli esercenti e il governo è braccio di ferro.

Fonte Il Giornale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.