Il Medioevo rivive nel Centro di Salerno: al via la Fiera del Crocifisso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa

Fervono i preparativi per la XXIX Fiera del Crocifisso Ritrovato, che da domenica 28 aprile, fino al primo maggio, trasformerà il centro storico di Salerno in un antico borgo medievale. “La città e i mercanti”: questo lo slogan dell’ edizione 2019 dell’evento, organizzato dalla Bottega San Lazzaro con il Comune di Salerno, la Coldiretti, gli enti e i partner che supportano la manifestazione ormai attestata tra le maggiori fiere medievali d’Italia.

Durante i quattro giorni della kermesse, nei vicoli e nelle piazze della parte antica della città si faranno rivivere la cultura, le tradizioni, i cibi, i giochi, i profumi, i colori, gli abiti e le atmosfere del mondo medievale. La manifestazione, ideata da Peppe Natella, ha superato un quarto di secolo facendo registrare ad ogni edizione numeri da record in termini di presenze. Nel nome del suo ideatore, la Fiera continua con la direzione organizzativa della figlia Chiara e dell’intera famiglia Natella.

Sarà un vero e proprio tuffo nel passato tra mercati medievali, rievocazioni storiche, attrazioni, artigianato, degustazioni, mostre, momenti di spettacolo e monumenti aperti. Diversi i siti del centro storico interessati, centinaia gli artisti di strada: per ricreare il clima medievale ci saranno menestrelli, saltimbanchi, giocolieri, trampolieri, mangiafuoco, giullari, cantastorie, artisti di strada, statue viventi.

La prima novità della Fiera del Crocifisso 2019 riguarda proprio piazza Portanova, al centro della quale verrà allestita una grande infiorata con protagoniste soprattutto le calendule, i fiori tipici dell’antica Scuola Medica Salernitana. L’iniziativa è organizzata con la Coldiretti Salerno. L’Infiorata sarà realizzata dai Maestri Infioratori di Ogliara di Salerno.

Altra grande novità, di forte valore didattico, è la “Fattoria degli animali”, che verrà allestita in piazza Sant’Agostino, in collaborazione sempre con Coldiretti Salerno: ci saranno conigli, galline ovaiole, poi maialini, bufalotti, agnellini e vitellini. A testimonianza della bontà della manifestazione, ha aderito anche il WWF Italia, presente con uno stand in piazza. Intanto, in questi giorni, fervono le prove d’abito per i negozianti che hanno scelto di servire i propri clienti nei giorni della Fiera in abiti d’epoca.

Ritorna anche il concorso di vetrine artistiche “Una vetrina per Barliario. Il premio per la vetrina più bella sarà un’opera ceramica originale del maestro Nello Ferrigno, una testa-vaso che raffigura la regina Sichelgaita, moglie di Roberto il Guiscardo.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Il medioevo rivive!?. Il medioevo è tutti i giorni. I comportamenti delle persone del sud ne sono onorabili rappresentanti.

  2. che andrebbe completamente rivista. Non è possibile che si ripeta uguale a se stessa da anni

  3. Ecco…. Ora tutti i ” Pastenaki ” si sono risentiti!
    Ahahahah …. Dai su che è bella Pastena, non fate i permalosi! Ci abita pure il parrucchiere di mia zia!

  4. La cosa bella del web è che da a tutti la possibilità di esprimersi.

    La cosa brutta del web è che da proprio a tutti la possibilità di esprimersi.

  5. x Alfio
    Nobile del centro, forse delle montagne del Cilento o degli Alburni che con la laurea comprata da mamma e papà ora vivi nel centro di Salerno, ma mi spieghi perché dovrebbe essere spostata nella zona Orientale della città una festa della tradizione storica salernitana ? Forse vorresti che si organizzasse una sagra al centro in modo da sentirti come nel tuo paese ?

  6. …ma perché ve la prendete così tanto con Alfio?
    Ha detto na’ strunzat’ …. embè?!
    Chi invece dice che Cilento ecc..ci sono sagre da paese…non ha detto nat’ strunzat’.!??
    W il Cilento…e forza Salernitana

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.