Salernitana a caccia della sorpresa nel suo uovo di Pasqua a Brescia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Torna il campionato di serie B nel giorno di Pasquetta con la Salernitana di scena a Brescia. Contro la capolista la squadra di Gregucci cerca gli ultimi punti utili per centrare la salvezza e chiudere i conti con una stagione con più ombre che luci.

Troverà un ambiente surriscaldato dai recenti risultati del Brescia e dalla chiamata al sostegno di mister Corini che ha chiesto un Rigamonti pieno per allungare in vetta alla classifica ed avvicinarsi alla serie A.

Il Brescia vanta il migliore attacco del campionato (63 reti), ha vinto più di tutte in questo torneo (16 successi insieme al Lecce) e perso di meno: appena tre sconfitte in campionato. L’ultimo stop si è registrato proprio al Rigamonti ad opera del Cittadella a inizio di marzo. Da allora sono arrivati quattro successi ed un pareggio.

La Salernitana, invece, dopo la vittoria sul Cittadella si è tirata fuori o quasi dalla zona rossa della classifica e potrà giocare senza particolari assilli e tensioni. Ad ogni modo, contro la capolista, i granata giocheranno con un prudente 3-5-2 al cospetto della prima della classe.

In difesa c’è  Migliorini nonostante sia apparso in difficoltà nelle ultime uscite. Il reparto arretrato si completa con Pucino e Mantovani. Gli esterni di centrocampo saranno Lopez a sinistra e Casasola a destra. In mezzo Di Tacchio e Akpa Akpro. In attacco spazio a Djuric e Jallow con Rosina alle loro spalle. A Brescia la Salernitana sarà scortata da circa 300 supporter che rinnoveranno il gemellaggio con gli ultras bresciani.

Gli uomini di Corini in campo con il 4-3-1-2, dinanzi ad Alfonso ecco Sabelli, Cistana Romagnoli e Martella. Il figlio d’arte Bisoli, l’estroso Tonali e Dessena in una mediana ricca di qualità. A Tremolada il compito di innescare Torregrossa e l’ex indimenticato e attuale bomber della B Alfredo Donnarumma. Arbitra Pezzuto di Lecce, decisione che ha visto non poche polemiche nell’ambiente lombardo che ha proprio nei salentini una delle dirette rivali per la promozione.

LE FORMAZIONI

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Cistana, Romagnoli, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Tremolada; Torregrossa, Donnarumma. A disp: Andrenacci, Mateju, Gastaldello, Ndoj, Spalek, Dall’Oglio, Rodriguez, Morosini. All. Eugenio Corini

SALERNITANA (3-4-2-1): Micai; Pucino, Migliorini, Mantovani; Casasola, Akpa Akpro, Di Tacchio, Lopez; Rosina, Jallow; Djuric. A disp: Vannucchi, Lazzari, Odjer, D.Anderson, Vuletich, Gigliotti, Calaiò, Memolla, Schiavi, Orlando, A.Anderson, Mazzarani. All. Angelo Gregucci

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce (Raspollini/Gamal). IV uomo: Lorenzo Maggioni di Lecco.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.