Benzina, aumento dei prezzi: in autostrada sopra i 2 euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Non si ferma l’impennata dei prezzi di benzina e gasolio sulla rete stradale italiana. Nonostante le rassicurazioni, infatti, a livello internazionale l’inasprimento delle sanzioni Usa all’Iran, con conseguente stop all’importazione del greggio di Teheran, e le tensioni in Libia hanno fatto schizzare in alto i costi del greggio e molte compagnie petrolifere si sono subito adeguate rivedendo al rialzo i prezzi ai distributori che in Italia sono già alti per colpa di accise e tasse varie.

Addirittura in autostrada, in alcune aree di servizio, si toccano punte di oltre 2 euro al litro per la benzina in modalità servito. Come emerge dall’Osservatorio carburanti del Mise, è quanto accade ad esempio sull’A1 Milano-Napoli nell’area Lucignano est (Arezzo) con 2,041 euro al litro, a San Zenone est (Milano) con 2,020 al litro,  ad Arno ovest (Firenze) con 2,051 euro al litro e a San Pietro (Napoli) con addirittura 2,071 al litro.

Un vero e proprio salasso per gli automobilisti alla vigilia del ponte del 25 aprile quando in molti si metteranno nuovamente in viaggio o per una breve vacanza o comunque per ritornare dalla sosta più lunga cominciata a Pasqua. Dopo i rincari già segnalati nei giorni scorsi, oggi è toccato a Eni e Italiana Petroli ritoccare i prezzi raccomandati di benzina e diesel, con rialzi di 1 centesimo alle pompe per entrambi i carburanti.

Al momento, secondo l’elaborazione di Quotidiano energia sui dati comunicati ieri dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,618 euro al litro, con picchi fino a 1,633 euro mentre il prezzo medio praticato per il diesel è 1,508 euro al litro, con picchi di 1,518 euro al litro.

Per risparmiare, come sempre, è meglio rivolgersi ai distributori no logo che per la benzina possono offrire un prezzo medio di poco sotto 1,6 euro al litro e per il diesel 1,486 euro al litro. Per quanto riguarda il servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,750 euro al litro, con gli impianti no-logo a 1,643, mentre per il diesel la media è di 1,643 euro al litro, con i no-logo a 1,531 euro al litro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.