«Mio figlio vivo grazie ai medici dell’Ospedale di Polla»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
«Mio figlio vivo grazie a medici eccellenti». A dirlo in una lettera V.O. il papà di Antonio, il bambino nato nella notte tra il 30 aprile e il 1° maggio all’ospedale “Luigi Curto” di Polla in seguito ad un parto cesareo effettuato d’urgenza dall’équipe del dottor Francesco de Laurentiis, Responsabile dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia.

A riportare la lettera di ringraziamento il sito OndaNews. Nel testo il papà del piccolo parla della professionalità dei medici che hanno salvato la vita della moglie, arrivata in condizioni disperate, e di suoi figlio.

“Mi preme ringraziare i medici e il personale del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale di Polla – dichiara ad Ondanews il papà del piccolo Antonio – perchè hanno salvato la vita di mio figlio e quella della mia compagna, quelli del reparto di Pediatria e gli angeli della Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore per tutto il lavoro che stanno facendo in questi giorni in cui Antonio è ricoverato nel loro reparto“.

E’ un genitore grato ai medici e ai presidi ospedalieri protagonisti di questa brutta avventura dal lieto fine l’uomo che si rivolge alla nostra redazione per lanciare anche un messaggio a chi può assumersi la responsabilità delle sorti della Sanità del nostro territorio e soprattutto del Punto Nascita del “Curto” che, fino a qualche mese fa, rischiava di chiudere.

“Vorrei far capire ai politici – continua il padre del piccolo salvato – che, anche se si tratta di un Punto Nascita che fa registrare meno di 500 parti all’anno, è davvero inutile e ridicolo parlare della sua soppressioneperchè, soprattutto in situazione di emergenza come quella che ha vissuto la mia famiglia, è prioritario che un servizio simile sia presente anche nel Vallo di Diano. Senza quel reparto la mia compagna e mio figlio oggi non sarebbero vivi“.

Fonte OndaNews

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.