Playout a rischio per la Salernitana: incubo retrocessione diretta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Domani, al più tardi martedì, il Tribunale Federale Nazionale si pronuncerà in primo grado sulla richiesta di retrocessione in C del Palermo, mentre venerdì il Foggia sarà al Collegio di Garanzia del Coni per conoscere l’esito del suo ricorso. I pugliesi chiedono la restituzione di uno dei sei punti (che restano) di penalizzazione. Lo scrive Il Mattino, oggi in edicola, proponendo le varie soluzioni che potrebbero verificarsi. La migliore sarebbe quella di disputare gara di ritorno a Salerno nei play out. La peggiore sarebbe la retrocessione diretta senza passare per gli spareggi.

Tutto e nelle mani dei giudici con cinque squadre interessate. Nella parte alta spera il Perugia che prenderebbe il posto del Palermo entrando nei play off promozione dalla finestra. Guardano con occhi interessati Salernitana, Venezia e Foggia legate alle vicissitudini dei rosanero ma anche al punto che il Foggia chiede indietro.

I FATTI. Il Palermo, accusato di illeciti amministrativi per le iscrizioni ai due precedenti tornei, rischia la retrocessione diretta.

Se venissero accolte entrambe le istanze, la Salernitana farebbe lo spareggio con il Foggia mentre il Venezia sarebbe salvo.

Se il Palermo fosse soltanto penalizzato mentre al Foggia venisse restituito un punto i granata retrocederebbero direttamente in serie C.

Infine, nell’ipotesi di un rigetto del reclamo del Foggia e con il Palermo retrocesso d’ufficio la Salernitana giocherebbe i playout da quintultima contro i pugliesi (con la gara di ritorno a Salerno).

A causa di questi intrecci, tra quarantotto ore (anche meno) la Lega B potrebbe comunicare lo slittamento di playoff e playout a nuove date.

Di certo, in caso di spareggio e di parità nel doppio confronto, con le contendenti entrambe a quota 38 non varrà il criterio della miglior classifica; ergo, si andrà a supplementari e rigori. C’è pure un’ulteriore ipotesi, quella di una retrocessione postuma del Palermo rispetto alla disputa dei playout, che prevedrebbe il ripescaggio della perdente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Piu’ Nessuno allo Stadio e in caso di retrocessioni dirette tutti i tifosi si devono coalizzare e chiedere i Danni economici a chi e’responsabile di questo schifo.

  2. Se il Palermo viene retrocesso facciamo i play out con il Foggia ….e ,comunque,la retrocessione della Salernitana è meritata per quello che ha fatto vedere sul campo.E pensare che Lotito voleva comprarsi anche il Bari.Il problema è che la Salernitana con una retrocessione in C è appetibile per qualche pseudoimprenditore del sud,ma Lotito vorrebbe comunque 6/7 mln di € per cederla.Quindi?…Lotito ci verrà a dire che la Salernitana ha militato quasi sempre in serie c?(a questo punto gli potremmo ribattere che anche lui è di diritto nel club dei presidenti fallimentari)…veramente non so quale sia la via di uscita,visto che dirigenza e proprietà si è bruciata su questa piazza.

  3. Le retrocesse dirette sono sempre tre, quindi in caso di Palermo penalizzato sarebbero Carpi – Padova e Palermo ed i play out vanno sempre disputati. A questo punto il Venezia si salva ( migliore nei confronti diretti con Salernitana e Foggia ) e quindi queste ultime due vanno allo spareggio ( prima a Foggia e poi a Salerno nel caso non venga restituito il punto al Foggia) altrimenti prima a Salerno e poi a Foggia.

  4. sul campo la salernitana merita la retrocessione a parte che è incomprensibile che il carpi che ha dato 5 gol alla salernitana per giunta in casa nostra, con il venezia si sia fatta fare tre reti in casa propria regalando un uomo al venezia per tutto il secondo tempo, c’è qualcosa che non mi quadra in questo finale di campionato

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.