Caos Serie B: Palermo retrocesso direttamente in C

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
La sentenza è arrivata. Palermo retrocesso all’ultimo posto della classifica del campionato di serie B appena concluso e quindi in serie C. E’ questa la sentenza del tribunale federale nazionale della Figc sull’illecito amministrativo contestato dalla Procura alla società siciliana. Il tribunale ha invece dichiarato inammissibile il deferimento nei confronti dell’ex presidente Zamparini

Accolte anche le richieste della Procura per Giovanni Giammarva, all’epoca presidente del Palermo, e Anastasio Morosi, a cui è stata inflitta un’inibizione rispettivamente di due e cinque anni. Inammissibile, invece, il deferimento nei confronti dell’ex patron Maurizio Zamparini.

“Il Collegio – si legge nel dispositivo – ritiene che il quadro emerso dalle vicende sopra descritte appare in tutta la sua gravità, idoneo a porre in evidenza il compimento di una sistematica attività volta ad eludere i principi di sana gestione finanziaria e volta a rappresentare in maniera non fedele alla realtà lo stato di salute della società deferita.

A fronte di tali circostanze, è derivato il compimento di attività chiaramente elusive, idonee a non fotografare la reale situazione della società, proseguite ininterrottamente dal 2015 al 2018 e aventi il loro apice relativamente al bilancio al 30 giugno 2016 le cui alterazioni, per quanto risulta dagli atti oggetto del giudizio, hanno consentito di conseguire l’iscrizione al campionato di calcio 2017/2018. A fronte, pertanto, delle riconosciute responsabilità degli odierni deferiti ed in ragione della gravità degli illeciti, il Tribunale ritiene di accogliere le richieste formulate dalla Procura Federale”.

Il collegio presieduto da Cesare Mastrocola si è pronunciato in merito alle accuse di falso in bilancio su quattro esercizi. La richiesta del procuratore federale Pecoraro era appunto quella del Palermo in ultima posizione e dunque Serie C.

Per l’ex patron Zamparini e per l’allora presidente del Collegio sindacale Morosi erano stati chiesti cinque anni di inibizione e la preclusione da incarichi federali, per l’ex presidente Giammarva due anni di inibizione.

Il Palermo rispondeva di responsabilità oggettiva e diretta dei capi di incolpazione elencati nel deferimento del procuratore Pecoraro e dell’aggiunto Chiné, con un’accusa di illecito amministrativo legata all’operazione Mepal-Alyssa. La Procura federale aveva contestato infatti la fittizietà della plusvalenza realizzata tramite la cessione del marchio, sul filone dell’inchiesta già condotta dalla Procura di Palermo.

Entro due giorni le parti (tra cui il Benevento, ammesso come terzo interessato) potranno fare ricorso in Corte d’appello, con un altro giudizio atteso in una decina di giorni.  Inevitabile, dunque, lo slittamento dei play-off di almeno una settimana. Con una partita che davvero potrebbe essere solo all’inizio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. io non ho capito: devono scendere in 4
    1) CARPI
    2) PADOVA
    3) PALERMO
    + spareggio fra Foggia e Salernitana (perché a questo punto quart’ultima e quint’ultima sarebbero appunto foggia e Salernitana!)

    Qualora il Foggia avesse un punto restituito, mi spiegate il motivo per cui invece la Salernitana scenderebbe direttamente senza lo spareggio?

  2. Che confusione avete fatto. E’ così chiaro .
    Salvo è il Venezia con retrocessione per Padova, Carpi e Palermo.
    Playout per Salernitana e Foggia con prima in casa del Foggia se non recupera 1 punto o della Salernitana se al Foggia viene ridato il punto. Ma visto e considerato che il format della serie B è a 20 squadre sarà fatto un ripescaggio per cui il playout fra Foggia e Salernitana sarà solo formale.
    La perdente, di diritto,verrà comunque ripescata.
    Possiamo quindi già dire che rimaniamo in serie B ……perciò Lotito stava zitto, zitto !!

  3. Non hai capito niente, la serie B a 20 squadre, ne salgono 5 dalla C, lo si sa da Novembre.

  4. VOLETE VEDERE CHE ORA ENTRA IN SCENA IL PROPRIETARIO PER SALVARE I SUOI INTERESSI. VERGOGNATEVI. LOTITO VATTENE

  5. Dalla serie C dovrebbero salirne 5 non 4. Se ho capito bene i play-off prevedono doppia promozione

  6. I PLAY OUT NON SI FARANNO E AL FOGGIA NON VERRA’ DATO NESSUN PUNTO PERCHE’ IL FOGGIA CALCIO E’ IN CATTIVE ACQUE E LA SOCIETA’ HA PROBLEMI FINANZIARI (Il Foggia Calcio cerca partner, il momento è delicato. Landella dá una mano: “Stiamo vicino ai Sannella”
    „Le parole del sindaco di Foggia sulla situazione societaria. Da alcune settimane si cerca un partner. Il sindaco per il futuro sogna l’azionariato popolare“

  7. Bravo sei uno scienziato. Ci volevi tu per risolvere il problema. Bravo di nome e di fatto. Scienziato

  8. Bastava un solo punto per non impattare!! A Pescara hanno fatto … le bambine !! E se al Foggia ne restituiscono 2 di … pardon! Stavo per dirne 1.

  9. Evidentemente la retrocessione del Palermo è extra-classifica. E chi lo immaginava! Ma se daranno il punto al Foggia si faranno o no i playout Foggia/Salernitana?

  10. Provo a spiegare: l’art. 49 delle noif recita che la serie B esprime 3 promozioni (le prime 3) e 4 retrocessioni (le ultime 4). La disputa dei playoff e playout viene deliberata e regolamentata di anno in anno. Il tribunale ha decretato la retrocessione in C all’ultimo posto del palermo, quindi il consiglio di lega, ha 3 squadre retrocesse sul campo + 1, il palermo retrocesso dal tribunale, quindi all’unanimita’ decide che la disputa del playout e’ inutile. Mentre al vertice, il posto lasciato vacante dal palermo viene scalato e subentra il perugia. Tutto qui. C’e’ da aggiungere una cosa, se il tribunale avesse inflitto ad es. 30 punti di penalizzazione al palermo, i playout si sarebbero dovuti fare, ma il tribunale l’ha retrocesso da ultimo. La questione restituzione punto foggia, se lo facessero la salernitana retrocederebbe diretta, ma dubito fortemente della restituzione, visto che era -16, poi -8 e infine -6, per una societa che ha quei trascorsi e che, notizia di ieri, il comune di foggia ha versato 1,4 milioni per pagare gli stipendi. Discorso personale, foggia e palermo hanno anche avuto anche un occhio di riguardo, altre squadre per molto meno sono state cancellate e scaraventate nei dilettanti, loro almeno conservano il parco giocatori.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.