Caos serie B, ricorso al Tar del Palermo: “Stop playoff o la fine”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Il Palermo ha presentato ricorso al Tar Lazio per bloccare i playoff.

Lo conferma, intervistato dal sito www.gds.it, il presidente della società rosanero, Alessandro Albanese: “Abbiamo lavorato tutta la notte e oggi presenteremo il primo ricorso – dice -, siamo ancora sconvolti ma al contempo fiduciosi che questa vicenda possa essere risolta. E’ tutto così scandaloso, così come aver annullato i play-out, una decisione assurda e poco credibile, ma noi stiamo guardando avanti e vogliamo giocare i play-off, noi vogliamo la serie A, altro che serie C. Ribadisco che siamo fiduciosi ma come prima cosa dobbiamo evitare che vengano giocati i playoff, sennò sarà la fine“.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Con tutto il rispetto, la Salernitana è stata fatta fallire due volte. Ma se avete fatto imbrogli, assegni falsi e quant’altro, ma da chio volete?? Cosa pretendete? Detto questo Lotito VATTENE

  2. Palermo e Foggia devono essere retrocesse,così come successe alla Salernitana,al Bari,all’Avellino etc

  3. Cosa dice la sentenza – Per il collegio giudicante, presieduto da Cesare Mastrocola, tra il 2015 e il 2018 Zamparini – accusato dai pm di falso in bilancio e autoriciclaggio – e la dirigenza hanno portato avanti una “sistematica attività volta ad eludere i principi di sana gestione finanziaria” così da riuscire a “rappresentare in maniera non fedele” il reale stato di salute delle casse societarie. In particolare, secondo il Tribunale federale, le “alterazioni” del bilancio al 30 giugno 2016 “hanno consentito di conseguire l’iscrizione al campionato di calcio 2017/18”. Il quadro si “evince dall’emblematica ricostruzione dei fatti come evidenziata negli atti penali”: Morosi e Gianmarva, “unitamente allo Zamparini”, hanno “ripetutamente perpetrato gli illeciti contestati” come dimostrato, secondo il Tfn, anche dalla “notevole mole di intercettazioni che hanno dato piena conferma dell’impianto accusatorio”.

  4. Tutto questo macello è colpa tua lotito e di quella manipola di mercenari e debosciati che hai assoldato per giocare sotto i nostri colori

  5. le regole sono fatte per essere rispettate noi abbiamo sempre pagato ed e’ giusto che lo facciano anche gli altri falsi in bilancio, pagamenti a nero e delinquenza dal calcio vanno abolite punto, altro discorso e’ il nostro campionato deludente e avere lotito presidente.

  6. ANCCHE IL FOGGIA E STATO FATTO FALLIRE DAI E’STATO FATTTO TUTTO PER SALVARE NOI E’ TROPPO EVIDENTE NOI SAREMO SEMPRE COMPLICI IN QUESTO SISTEMA MALATO ……. POTREBBE CAPITARE ANCHE A NOI POI VEDIAMO COSA NE PENSATE VOI CHE OREA SCRIVETE COSI’

  7. Per anonimo delle 22.58 menomale che scriviamo così perché se scrivessi o come te…..

  8. Le irregolarità ci sono e pure correlate da prove . La mia preoccupazione è un altra se è vero che Palermo e Foggia hanno di fatto falsificato i documenti e hanno disputato i campionati ugualmente vuole dire solo una cosa …TRUFFA AI DANNI DELLA SOCIETA CIVILE …e agli scommettitori, tifosi, Città,istituzioni….ecccc…ecc…Ora chiamano in causa anche l’ingiustizia ? CHE PAESE FALSO…..E CHE DIRIGENTI DELINQUENTI !

  9. Per commento delle 20:54 – Va bene, te lo spiego: A prescindere dal fatto che quanto deciso dalla lega B sia giusto, secondo me, perché bisogna punire chi viola le regole, ma il fatto di dipendere da tali decisioni per il mantenimento della categoria credo sia una chiara responsabilità innanzitutto di lotito che mai come quest’anno, così importante per i nostri colori, si è completamente disinteressato delle sorti della squadra mentre questa andava inesorabilmente a picco provvedendo poi con assurdo ritardo al cambio allenatore solo all’ultima giornata. Non parliamo poi dell’allestimento della squadra e del successivo e vergognoso mercato di gennaio quando è riuscito nell’incredibile impresa di indebolirla ancora di più. Ti è chiaro ora il commento?

  10. Continuo a dirti che il tuo commento non ha nè capo nè coda. Una cosa sia chiara: la Salernitana non è retrocessa ma “deve” fare il playout col Venezia. E’ chiaro questo? Col Venezia non col Liverpool o il Barcellona, ma col Venezia, una squadra, ad oggi, ampiamente alla portata. Se invece ti auguri la nostra retrocessione all’ultimo posto, allora è tutto un altro discorso, non c’è commento che tenga!

  11. Per commento delle 17.20: ti dico che sono i tuoi appunti a non avere alcun senso, pertanto se non capisci non ci posso fare nulla e la cosa si chiude qui!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.