Salernitana, vietato abbassare la guardia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Vietato abbassare la guardia. Nonostante la salvezza, decretata dal Consiglio di Lega, mister Menichini non si fida e, in attesa di ricorsi, processi e contro ricorsi, convoca i calciatori in sede. Dopo un giorno di riposo supplementare, la Salernitana domani si ritroverà al Mary Rosy dove riprenderà ad allenarsi. I granata sono salvi, oggi, ma sanno che si sono ancora diversi ostacoli all’orizzonte e, per questo motivo, il tecnico di Ponsacco non fa sconti.

La truppa rientrerà in città e per domani è in programma prima di tutta una seduta video, per analizzare quello che è piaciuto a Menichini della gara disputata dai suoi all’Adriatico ma anche gli errori, i soliti, che sono costati la sconfitta ai granata a Pescara. Poi si tornerà a sudare in campo e il terzo allenatore stagionale della Salernitana cercherà principalmente di lavorare sulla testa del gruppo. Staccare la spina prima che il gong suoni definitivamente sarebbe l’errore più grave da commettere in questa fase.

E per questo motivo Calaiò e soci sono chiamati a farsi trovare pronti, nel caso in cui lo scenario dovesse repentinamente mutare. Non a caso, il presidente del Venezia Tacopina sul sito ufficiale dei lagunari ha rivolto ai calciatori arancioneroverdi un messaggio chiaro: «Finchè non ci sarà una sentenza definitiva noi dobbiamo rimanere concentrati sui playout ed allenarci al massimo per arrivare preparati a quell’appuntamento qualora si verificasse».

Anche il Foggia, che attende l’esito del processo in programma venerdì 17 e che spera nella restituzione di almeno un altro punto di penalizzazione, nonostante la retrocessione decretata dalla decisione del Consiglio di Lega riprende a lavorare, sperando che il quadro possa mutare.

In questa situazione di grande incertezza, nonostante la pronuncia ufficiale della Lega B, i giocatori della Salernitana sono chiamati a rimanere concentrati sul campo e a non perdere di vista nemmeno per un secondo quello che c’è da fare, almeno fin quando non sarà scritta l’ultima puntata della nuova telenovela del calcio italiano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.