Serie B, Balata: «Afflitto personalmente ma fatti gravi. Figc ci aiuti»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tiene banco in queste ore la decisione della Figc di retrocedere il Palermo all’ultimo posto in classifica con la conseguente retrocessione in Serie C.

“Stiamo cercando di strutturare un sistema interno di regole che sia più chiaro e di facile applicabilità. È chiaro che abbiamo bisogno del contributo della federazione. Ci troviamo improvvisamente catapultati in una vicenda che leggendo le carte e leggendo la decisione che è arrivata ieri mentre eravamo riuniti in consiglio direttivo, si tratta di fatti molto gravi di anni antecedenti”.

Lo dice il presidente della Lega di B, Mauro Balata, commentando la decisione del Consiglio direttivo della Lega di ieri di bloccare la corsa dei playout a seguito della sentenza di condanna alla retrocessione del Palermo per la questione dei presunti illeciti amministrativi del club rosanero tra le stagioni 2014 e 2017.

“Questa cosa mi ha afflitto personalmente. Fatti che iniziano tre stagioni prima dovevano essere gestiti diversamente. Noi dobbiamo chiudere un campionato, abbiamo il Var e società che devono liberare calciatori per le nazionali – ha aggiunto Balata al forum del Corriere dello Sport ‘Il calcio che vogliamo’ -.

Ma dico per quale motivo ci deve essere una tempistica così atipica che non è in linea con le esigenze di un campionato professionistica? Dove andare in A o in C significa spostare milioni di euro. Su questo bisogna fare una riflessione, questa regole vanno cambiate, se c’è un sistema di controlli credibile, deve funzionare”.

Ad intervenire sulla vicenda anche il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, al forum al Corriere dello Sport. “E’ nelle prerogative della Lega di B dare seguito alla sentenza (sulla retrocessione del Palermo, ndr) che è esecutiva e proseguire con i playoff. Una riflessione più approfondita – continua – dobbiamo farla sui playout, perché mi sembra che il Consiglio direttivo della Serie B non abbia competenza in materia. Per cui sarà questo motivo di approfondimento al prossimo consiglio federale”.

Lo scrive IlGiornalediSicilia.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.