Legale Lotito a Radio Alfa: “Foggia, richiesta infondata. Noi sereni”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
L’avvocato di fiducia della Salernitana Gianmichele Gentile è intervenuto ai microfoni di Radio Alfa, dopo aver depositato una memoria difensiva nella quale il club granata contesta il ricorso del Foggia: “Come Salernitana siamo controinteressati, dunque abbiamo chiesto che il ricorso dei satanelli venga respinto. Cosa mi aspetto? La richiesta è che la riduzione delle squadre del campionato possa comportare una riduzione della penalizzazione. Non mi sembra sia una tesi fondata quella sostenuta dalla società pugliese, ma venerdì sapremo l’esito”. Dal punto di vista tecnico è una situazione che non deve destare preoccupazione, – ha proseguito Gentile – è un tentativo fatto dal Foggia per restare in serie B, approfittando della retrocessione del Palermo”. La società pugliese ha inoltrato anche un ricorso per quanto concerne l’annullamento dei playout del campionato cadetto: “Di questo non sappiamo niente- prosegue Gentile – perché non siamo interessati. La decisione di venerdì taglia la testa al toro. Qualora la decisione del Collegio di Garanzia dovesse dare ragione al Foggia, gli atti tornerebbero alla Corte d’Appello Federale. A quel punto, ci potrebbe essere un ricorso del Palermo contro la sanzione, ma saranno molte le cose che si intersecano. Se la società pugliese riuscisse a spuntarla, il Coni non ridurrebbe la sanzione, quindi avremo un altro grado di giudizio. Dopodiché avremo il ricorso al TAR, cosa che il Foggia ha già annunciato se il Coni gli darà torto. Non è da escludere un ritorno a 22.”

Fonte SalernitanaNews

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. L’avvocato Gentile ha detto una sciocchezza, il Foggia il ricorso per la restituzione di 1 barra 2 punti lo ha inoltrato nel mese di marzo quando non si poteva certo immaginare l’esito del campionato e tantomeno la vicenda Palermo, quindi non per sfruttare le vicissitudini di quest’ ultima, né si tratta di un tentativo maldestro di rimanere in serie B giusto per obbiettività e correttezza di informazione

  2. Un punto fondamentale di discussione sarebbe questo: il palermo retrocesso dal tribunale per tutto il letame che e’ venuto fuori sulla gestione economica della societa’ non puo’ rimettere in gioco e in corsa per la permanenza in B il foggia, altra squadra gia’ punita con -15 (ricevendo in corso d’opera ben due abbuoni per 9 punti) per reati analoghi al palermo.
    Io credo che non restituiranno il punto al foggia, ma se lo facessero sarebbe veramente un schifo e avallerebbero i magheggi amministrativi delle societa’. Se hanno adottato la linea dura sulla trasparenza delle gestioni societarie devono mantenere queste decisioni, tra l’altro, per me, palermo e foggia, sono state anche trattate bene, perche’ hanno mantenuto il parco giocatori, altre societa’ sono state cancellate e scaraventate nei dilettanti per cose minori. E la salernitana ne sa qualcosa, tanto per ricordare.

  3. Francesco allora giusto per obiettività e correttezza di informazioni ti faccio notare che il Foggia è stato all’epoca penalizzato per un motivo preciso e restituire punti a campionato in corso significa falsarlo e te lo dice uno che se ne sbatte altamente della salernitana…

  4. Il Foggia e il Palermo andrebbero RADIATE.Tabula rasa e società nuove…sperando siano gestioni oneste.

  5. AL DI LA DI TUTTO LA SCIOCCHEZZA CARO FRANCESCO STA NEL FATTO CHE NON ESISTE NESSUNA NORMA FEDERALE CHE PROPORZIONI I PUNTI DI PENALIZZAZIONE IN BASE AL FORMAT DI SQUADRE DA 22 A 19 E’ UNA VERA TARANTELLA , E PER DOVER DI CORRETTEZZA, SIA PALERMO CHE FOGGIA NON SI DOVEVANO PROPRIO ISCRIVERE AL CAMPIONATO DI SERIE B QUESTO E’ IL DISCORSO BASTA CON QUESTE SITUAZIONI IL CALCIO DEVE ESSERE GESTITO IN MANIERA DIVERSA

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.