Calcio a 5: l’Alma Salerno batte il Foligno e resta in serie B

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

L’Alma Salerno resta in serie B. Al termine di un’emozionante e combattuta partita contro il Foligno calcio a 5, i granata riescono a tenersi stretta la categoria. Al PalaTulimieri finisce 4 a 2 per i padroni di casa che riescono a riprendersi la serie B, senza passare per i supplementari e i rigori, a un minuto dalla fine delle ostilità.

L’Alma parte subito forte, ben decisa a recuperare il gap figlio del 6 a 5 dell’andata, e dopo alcuni buoni tentativi, andati però a vuoto, al sesto minuto riesce a passare in vantaggio grazie a Galiñanes e Nigro. Passa meno di un minuto e il Foligno pareggia; dopo altri sessanta secondi riesce anche a passare davanti: entrambe le marcature sono firmate da Crescimbene.

L’1 a 2 condannerebbe l’Alma Salerno che, a seguito del doppio colpo, vive un momento di smarrimento che rischia di costare caro: i ragazzi di Ugo Cocchia riprendono coraggio sul finire della prima frazione di gioco e provano a farsi vedere prima con il capitano Facundo Galiñanes, poi con Enrique Franco e infine con Danilo Spisso.

Si va al riposo con il Foligno in vantaggio di un gol ma nel secondo tempo la musica cambia completamente e l’Alma Salerno s’impadronisce del campo e del gioco, lasciando alla formazione ospite solo le ripartenze: dopo svariate occasioni, è Nigro a siglare la rete del pari. I padroni di casa sono galvanizzai e continuano il loro assedio ma al 13esimo devono fare i conti con l’espulsione di Antonio Vuolo.

Una decisione, quella del direttore di gara, che rischia di tagliare le gambe ai salernitani che, però, sono bravi a reagire immediatamente. Alla ripresa del gioco, infatti, con l’uomo in meno, l’Alma riesce a mettere la freccia e sorpassare il Foligno grazie al gol nato sull’asse Franco-Recalde, con quest’ultimo che riesce a superare, finalmente, l’estremo difensore umbro.

Un 3 a 2 che porterebbe l’Alma Salerno ai supplementari: per salvarsi direttamente, infatti, la formazione salernitana ha bisogno di vincere con due gol di scarto. L’occasione, nitida, per riuscire nell’intento è – a due minuti dal termine – sui piedi di Gabriele Nigro che, partito in percussione centrale, tutto solo spara addosso al portiere.

Quaranta secondi dopo esplode la gioia dell’Alma e di un PalaTulimieri che è una vera bolgia: Joel Recalde, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, in scivolata, insacca il pallone del 4 a 2. Risultato che non cambia più, grazie anche al miracolo – compiuto allo scadere – da Alessandro Carpentieri che, con un guizzo, toglie letteralmente il pallone dalla porta dei suoi. Non c’è più tempo: l’Alma Salerno è salva.

Scoppia la festa in casa granata, una gioia che corona una stagione difficile e dalla quale raccogliere insegnamenti importanti. Ora, all’Alma non resta che prendere il meritato riposo e rimettersi poi a lavoro per il prossimo campionato di serie B.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.