Nel Centro Storico di Salerno ricostruzione della città di Cascia in miniatura

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La città di Cascia in miniatura risalente al 1300 verrà riprodotta in piccola parte ai piedi dell’edicola votiva di Santa Rita nel quartiere San Giovanniello nel centro storico di Salerno. Omaggio alla Santa nel giorno dedicato alla sua festa mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 18.00 alle ore 21.00.

Organizzato dal Comitato Storico Santa Rita Salerno, presieduto dal dottor Salvatore Petruzzo e dall’Associazione il Contrapasso di Salerno, guidata dalla dottoressa Lella Lembo, dopo l’esperienza del Corteo Storico, che, per anni ha sfilato per le vie del rione, una novità di grande impatto sempre all’insegna del folklore e della devozione.

La rappresentazione di Cascia in miniatura sarà disposta lungo il perimetro dell’edicola, posizionando, in ogni angolo, quadri viventi delle varie fasi della vita di Santa Rita in grandezza naturale, oltre ad uno spaccato della vita quotidiana del 1300. Ogni personaggio indosserà abiti dell’epoca, alcuni sfarzosi, ma anche molti dismessi, tipici dei contadini e dei popolani del tempo, nell’intento di preparare la cena su un paiolo di rame attaccato ad un piolo o di lavorare la terra.

Il percorso inizia dalla casa paterna: Rita giovinetta, il Lazzaretto il luogo di cura dei poveri e malati, la casa maritale dove Rita visse da sposa, madre e vedova fino al giorno che indossò l’abito dell’Ordine di Sant’Agostino. Molto suggestiva sarà la raffigurazione della famosa scena dell’orto del miracolo dove, in gennaio, per volontà di Rita, sbocciarono una rosa e due fichi. Non mancherà il luogo dove la Santa morì il 22 maggio 1457.

Alla patrona dei “casi impossibili” Salerno tributa, da sempre, grande devozione, un affetto speciale che da tantissimi anni, appunto, era testimoniato da una vera e propria sacra rappresentazione itinerante con l’affollato corteo storico in costume medioevale che metteva in scena la vita della santa, attraverso i suoi episodi più salienti.

Come spiega il Presidente del Comitato Storico, Salerno è stata una delle prime ad ossequiare questa grande Santa sulle orme del Corteo Storico. La novità di quest’anno vuol ancora di più sottolineare la devozione di tante persone che sostengono questa importante e significativa iniziativa che onora Rita nell’amata terra salernitana, che ha anche ospitato la Reliquia insigne e la visita del Rettore della Basilica di Cascia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.