Salerno, la fontana di fronte Grand Hotel trasformata in pattumiera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Piatti e bicchieri di plastica sporchi, bottiglie, cartaccie, pezzi di legno e di ferro oltre a cicche di sigarette. Si presenta cosi la fontana dinanzi il Grand Hotel Salerno nella zona centrale di Salerno. Un brutto bigliettino da visita per i tanti turisti che passeggiano sul tratto di lungomare o risiedono nella struttura alberghiera. Ovviamente sono i soliti incivili e cafoni che continuano a deturpare il volto di una città giardino come veniva denominata tempo fa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Anche se fanno l’enorme sforzo di ripulirla dopo 20 minuti è già una cloaca… Dovrebbero toglierla, come fecero con quella davanti alla chiesa di San Pietro. Sempre rotta e danneggiata!

  2. Ma sono anni che versa nel degrado più totale,ora ve ne accorgete. Incuria di chi dovrebbe provvedere alla pulizia,sommata agli incivili che pullulano a Salerno,e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Decidessero cosa farne,chi ne ha la competenza ,altra opera straordinaria non portata a termine.

  3. Non è una novità. Sono anni che raccoglie solo le acque piovane. De Luca ha fatto fare molte cose in città ma poi si scorda di avviarle e di sostenerle. Dov’è la manutenzione?

  4. eh no cari giornalistini, sempre facile parlare alla deluchiana maniera e dare sempre la colpa ai presunti cafoni. Vi siete mai chiesti quando hanno pulito l’ultima volta? ogni quanto puliscono? molta di quella schifezza la porta pure il vento. E comunque sta in quel modo praticamente da quando l’hanno inaugurata, non ricordo di averla mai vista pulita, oltre al fatto che non mi piace come fontana; ci stessero almeno i pesci

  5. È stata una fontana per non più di dieci giorni…stessa sorte per gli zampilli dietro la Carnale…povera Salerno…!

  6. … solo a Salerno! Una risorsa diviene un problema… il fatto vero è che non esiste vigilanza, non esiste manutenzione, non esiste che si facciano delle opere con i soldi pubblici sapendo già in partenza che non si è nella possibilità di curare. In tutte le città del mondo le fontane sono una attrazione e diventano un punto di forza per la bellezza dei luoghi, per l’attrazione turistica, per il miglioramento di alcuni punti antichi e moderni. IL PROBLEMA È CHE CHI DI DOVERE NON SE NE FREGA…. DELLA CITTÀ E TUTTO DIVENTA VEZZO PERSONALE AL MOMENTO DELL’INAUGURAZIONE E POI…. SOLO DEGRADO!!!

  7. Tanto tra 6 mesi ci sono le luci d’artista e la citta’ diventera’ magicamente beeeelllliiiiissssima….
    SALERNO CITTA’ FOGNA !!!!! PUAH

  8. Mi domando se quella fontana, che poteva essere bella, sia stata utile costruirla in un’area che doveva rappresentare una pratica e comoda uscita della Lungoirno. Invece che pulire la fontana sarebbe meglio modificare tutta l’area e migliorare l’uscita dal sottopasso ferroviario che al momento è indegna

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.