Duro Damiano Tommasi (AIC): “Playout per noi vanno giocati”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Il numero uno dell’Aic, l’Associazione italiana calciatori, dice la sua sul caos che si è innescato in Serie B dopo le recenti decisioni di retrocedere il Palermo in Serie C e di abolire il playout. In una intervista rilasciata a TuttoMercatoWeb (TMW) il presidente Damiano Tommasi per quel che concerne in caso Palermo ha detto chiaramente che “Le regole sono state applicate in maniera astringente, in Consiglio Federale se n’è parlato ma non si è arrivato a una decisione. Ragioni di opportunità avrebbero voluto che si aspettasse il secondo grado prima di giocare i playoff”.

Ma così non è stato, questo è il grande rammarico di Tommasi. “Invece – si legge ancora su TMW – si è voluto partire lo stesso con il campionato. Quindi si è resa esecutiva la sentenza. Non ho visto la documentazione, ma questo modo di procedere crea certamente delle discussioni e delle polemiche. Stiamo parlando di una piazza importante. Siamo in contatto con tutti i ragazzi. Sicuramente – aggiunge l’ex centrocampista sul portale di calciomercato – la decisione del Tribunale Federale per una città come Palermo, che è riuscita ad avere una stabilità calcistica, rende complicata la gestione della rosa. Ci sono calciatori che ambiscono ad altre categorie. Se fosse confermata la retrocessione, auguriamo al Palermo una veloce risalita”.

Capitolo Foggia e di conseguenza playout cancellato dalla Lega B. “La nostra posizione è chiara: sarebbe opportuno che si giocasse il playout, lo abbiamo detto in Consiglio Federale. Siamo in attesa dell’interpretazione di alcune norme. La Figc – conclude Tommasi – di fronte a parere contrastanti ha chiesto al Collegio di Garanzia del Coni di esprimere un parere, poi bisognerà prendere una decisione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Art 18,delibera della Lega non contestabile,si richiede solo un parere consultivo, per cui esiste un codice sportivo fatto di norme e leggi,non sono nè i calciatori ,nè i tifosi a riscrivere le regole

  2. Taci,ridicolo!piuttosto pensa alle società farlocche che gonfiano i bilanci o riciclano soldi sporchi..stu scem!

  3. Questo è un emerito imbecille….
    Perché giocare solo i Play out?
    Anche i Play off, allora, sono falsati…
    Perché il Perugia, classifica slls mano, era arrivato a fine campionato 9° e, quindi, fuori dalla griglia Play off…
    Eppure il Perugia ha già giocato (ed e’ stato eliminato dal Verona) la sua gara di Play off… Per cui, se sono valide le decisioni di non ammettere il Palermo a giocare i Play off, alla stessa stregua è valida l’applicazione della decisione di non far disputare i Play out

  4. Ma giochiamoli sti cazz e play out e vinciamoli guadagnano la B sul campo così sti sciem a finiscono e romp e palle!

  5. E BASTA!

    Ipotesi 1: Palermo -20, play Out Venezia Salernitana, perdiamo (Perchè questa squadra non vincerebbe neanche contro il Fate Bene Fratelli). Retrocediamo e a luglio veniamo ripescati perchè il Palermo non può MAI iscriversi.
    Ipotesi 2: Palermo in C, play out con il Foggia, perdiamo (Perchè questa squadra non vincerebbe neanche contro il Fate Bene Fratelli). Retrocediamo e a luglio veniamo ripescati perchè il Foggia non può MAI iscriversi.

    Al signor Tommasi non è chiaro che l’anno prossimo in Serie B è finita la zizzinella! E’ finito il tempo delle fideiussioni delle isole cayman e dei “pagherò”, la smettessero di prendere le difese di questi club, perchè quando i granata erano con le pezze al culo nessuno spese una sola parola per noi!

  6. X mah:
    Ma secondo te il venezia veramente è più forte di noi??
    Se giocassimo i play out (cosa probabile) li vinceremmo a mani basse, con l’aiuto di tutta la tifoseria ovviamente.

  7. anonimo ha descritto alla perfezione la realtà di ste barzellette di Federazione e tribunali vari..stanno piantando un casino SOLO perché gli rode il c.. che ste decisioni siano state prese (anche) da Lotito. e sottolineo ‘anche’, visto che la lega B ha votato a larga maggioranza

  8. Sarebbe anche opportuno che non si falsifichino i bilanci, che non si effettuino pagamenti in nero, che non si presentino documentazioni false!!! Sarebbe opportuno che tutte le squadre lottino rispettando le regole senza artifizi ed imbrogli vari!!! Sarebbe opportuno che legalità, serietà e trasparenza trionfino!!! Tommasi ma di cosa vogliamo parlare??? Appurato che la Salernitana ha fatto un campionato di merda e che avrebbe ampiamente meritato la retrocessione per lo schifo fatto soprattutto negli ultimi 3 mesi, la cosa scandalosa a mio avviso è che si grida allo scandalo per le decisioni prese omettendo di evidenziare le pesantissime responsabilità amministrative di Foggia e Palermo. Qual’e’ il messaggio che si vuol far passare? Che basta essere una grande piazza per potersi permettere tutto? In spregio a tutte le regole e in barba a tutte le società che le rispettano? A questi personaggi come Tommasi consiglio vivamente di tacere!!! Se non riuscite ad essere obiettivi e a dire cose sensate allora tacete!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.