Play Off Serie B: il Benevento vince in rimonta a Cittadella Coda decisivo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Colpo grosso del Benevento, il Cittadella affonda al Tombolato. Nell’andata della semifinale playoff di Serie B la Strega batte la formazione di casa per 2-1 e si avvicina sensibilmente alla qualificazione per il turno decisivo. Forti del vantaggio conquistato durante la stagione regolare, il Benevento legittima la superiorità e sigla il quarto successo stagionale ai danni del Cittadella (precedentemente due in campionato e uno in Coppa Italia).

Partita frizzante nei primi minuti di gioco con il Benevento che per ben due volte colpisce il palo della porta difesa da Paleari. Al 3′ Coda, lanciato in profondità, tira a botta a sicura ma centra il legno salvo poi veder il tutto vanificato dalla bandierina alzata dal guardalinee.

Poi quattro minuti più tardi è ancora Coda a sfiorare il gol, questa volta con un destro piazzato dal limite con la palla che si ferma sul primo palo. Ma al 10′ l’incontro si sblocca ed è il Cittadella a trovare la prima rete sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti: cross in mezzo, Tello e Maggio si ostacolano e accomodano il pallone a Proia che con il destro non sbaglia e fa 1-0.

Un vero e proprio lampo del Cittadella che non mette ko gli ospiti che al 21′ impegnano Paleari in tuffo con un gran sinistro di Viola dalla distanza. Nella ripresa il Benevento mette immediatamente in difficoltà gli avversari e la gara prende una svolta al 50′ con l’espulsione per doppia ammonizione proprio dell’autore dell’1-0 Proia.

Bucchi, nel tentativo di aumentare il pressing, aumenta il peso offensivo inserendo Insigne: un cambio che paga al 76′ grazie a un clamoroso errore di Rizzo che, nel tentativo di appoggiare col petto a Paleari, regala palla all’avversario che solo davanti al portiere realizza l’1-1.

Poi all’83’ Insigne scappa via sull’out di destra e mette in mezzo un cross perfetto per il colpo di testa di Coda che da due passi deposita in rete il pallone della vittoria. Nel finale ristabilita la parità numerica con l’espulsione di Armenteros ma il risultato non cambia: Benevento batte Cittadella e sabato prossimo al Ciro Vigorito c’è in palio la finale.

Fonte Italpress

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Grande stregone…torna di nuovo in A…la Salernitana può anche andare a giocare a Pollena Trocchia

  2. wue muzzarellar psuedonapulillo rosica che pure quest’anno hai vinto l’anno prossimo

  3. Deve essere davvero frustrante per questi paesanotti essere la quarta squadra della Campania a pari merito con lo Stabia.Ma tranquilli tra poco arriveranno anche il Savoia e la Turris che hanno gli stessi vostri scudetti.

  4. Resterete in B(forse) solo grazie ai demeriti altrui altrimenti sareste tornati nella vostra casetta di appartenenza la C a rifare il derby con la Cavese e Paganese

  5. Il Napoli non riesce a vincere lo scudetto perché attualmente c’e una squadra inarrivabile(da tutti)e classificarsi tra le prime sistematicamente è un grosso risultato mettendo alle spalle club prestigiosi come Inter e Milan….Ma in un campionato di B tra i più scadenti degli ultimi anni classificarsi 15 esimo vuol dire che la cadetteria non fa per voi.

  6. Credo che i playout si disputeranno.Poi ci sono sempre i professori che scrivono scrivono scrivono,parlano parlano parlano,giustamente non hanno molti impegni nella loro misera vita e con qualcuno devono sfogarsi,mi riferisco a entrambe le fazioni,salernitani giuann a bandiera e altri paesi limitrofi.
    Buona fortuna.Diversamente dedicatevi ad altri sport,in altre province lo fanno,solo a Salerno no.chissà perchè????

  7. X Battipaglia azzurra. Se come attesti di essere un tifoso del Napoli, mi devi cortesemente spiegare che interesse hai a commentare fatti riguardanti la Salernitana!. Coerentemente dovresti commentare fatti e cose riguardanti la tua squadra del cuore!. Che te ne frega se noi stiamo in serie B?. Giusto così……..!.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.