Salerno: continua il pugno di ferro contro gli incivili, 5 persone fermate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Continua l’opera di sorveglianza e repressione del Comune di Salerno contro gli incivili che frugano nei sacchetti dell’indifferenziato spargendo rifiuti nelle strade cittadine durante le notti tra il lunedì ed il martedì.

Dopo il primo blitz della scorsa settimana, conclusosi con la denuncia di 23 persone colte sul fatto ad aprire i sacchetti e spargere i rifiuti in strada, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – con l’Assessore all’Ambiente Angelo Caramanno – ha partecipato alle attività della Polizia Municipale anche nella notte appena trascorsa. Sono stati cinque i malfattori sorpresi a frugare ed imbrattare.

“La nostra azione di vigilanza e repressione – dichiara il Sindaco Vincenzo Napoli – comincia a dare frutti positivi come dimostra il calo dei saccheggiatori di rifiuti evidentemente spaventati dall’iniziativa dell’Amministrazione Comunale messa in essere dalla Polizia Municipale. Siamo impegnati in una quotidiana battaglia per assicurare la pulizia ed il decoro urbano.

Non sono tollerati comportamenti incivili e criminali che rischiano di rovinare tutti i sacrifici del Comune di Salerno e di danneggiare i cittadini che con scrupolo ed ordine conferiscono i rifiuti”.

Il servizio di vigilanza proseguirà senza sosta anche nelle notti delle prossime settimane fino all’allontamento dalla città ed alla punizione adeguata dei responsabili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. la soluzione è una sola, i cassonetti interrati, non è possibile che si debba fare la guardia alla monnezza. Con enorme spreco di risorse e soldi, e che tra l’altro non serve a nulla, perchè chi lo fa è genete che non ha nulla da perdere.

  2. scusate la domanda, ma questi personagetti che vagano ad imbrattare ed aprire le buste cosa cercano?
    PROBABILMENTE NA COS E SORD???

  3. Sono per la maggior parte extracomunitari muniti di carrelli per metterci dentro quello che trovano. Nella mia zona, Pastena, li ho minacciati di chiamare la polizia e mi hanno riso in faccia. È una cosa vergognosa, spero che le forze dell’ordine si impegnino a
    debellata!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.