iPhoneX per un solo euro: occhio alla truffa che corre sul web

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
«Un iPhone Xs nuovo di zecca in vendita soltanto a un euro». Troppo bello per essere vero e, infatti, si tratta di una delle più ingegnose truffe mai promosse online. L’offerta viene prima pubblicizzata attraverso i social per poi rimandare attraverso un link ad un sito civetta che ricalca perfettamente la grafica di alcuni dei quotidiani italiani più prestigiosi e che in un articolo spiega come sia possibile usufruire della fantastica promozione. Tutto è studiato nei minimi dettagli per convincere anche i più esperti.

L’articolo online, tanto più se compare su testate conosciute, induce a fidarsi ciecamente su quanto viene scritto. In tanti ci sono cascati se, come abbiamo avuto modo di verificare, queste pagine sono online da mesi e, ancora ieri, era possibile trovare gli annunci su Facebook. Se dopo tanto tempo questi specchietti per allodole sono lì vuol dire che il modello di truffa è stato studiato talmente bene da funzionare ancora. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola

Tutto parte da un annuncio sponsorizzato sui social network.  Sottilissima anche la strategia per evitare le restrizioni dei social che nel corso degli ultimi anni sono riuscite efficacemente a ridurre le truffe. Sul social network, infatti, non viene spiegata la mega offerta, ma c’è solo un titolo che dice: «L’iPhone Xs non è mai stato così economico!». Nella presentazione del post c’è poi l’invito a cliccare sul link: «Le vendite dell’iPhone sono pessime. Ecco perché la Apple rende disponibile questa fantastica offerta a tutti gli italiani».

A quel punto l’utente più navigato può pensare che si tratti di una delle solite truffe, ma invece è ad appena un passo dal poterci cascare con tutte le scarpe. Basta farsi prendere dalla curiosità e cliccare a quel link che, pur rimandando ad un sito che si chiama «Hardwaren.com», indirizza ad un simil-articolo online dei più celebri quotidiani. Ieri compariva una pagina falsificata di «Repubblica», ma nei mesi scorsi ci si poteva imbattere anche in pagine fasulle del «Mattino» o del «Messaggero». I font, la grafica usata, il linguaggio sono perfettamente identici a quelli delle testate online in modo da rendere più credibile la storia.

Fonte Il Mattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.