‘Salerno già capitale d’Italia’: va avanti la proposta di legge di Piero De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di Città abbiamo illustrato questa mattina l’iniziativa legislativa dell’on. Piero De Luca tesa ad ottenere il riconoscimento del titolo di “Salerno già Capitale d’Italia”.

«La nostra città – ha detto il Sindaco Napoli – ha un passato importante che è giusto far rivivere e ricordare alle nuove generazioni, in particolare in un’epoca di accelerazione dell’informazione nella quale si sente l’esigenza di porre dei capisaldi imprenscindibili. Salerno ha avuto un ruolo fondamentale nello scacchiere nazionale e internazionale nel corso della II Guerra Mondiale. Questa bella iniziativa, che riguarda la città tutta e i territori limitrofi al di là degli schieramenti e delle bandiere di partito, potrà contribuire a mantenerne vivo il ricordo e a lasciare una traccia di questa nostra storia».

Il parlamentare salernitano Piero De Luca ha aggiunto: «Qualche giorno fa ho depositato una proposta di legge per conferire a Salerno il titolo di “città già capitale d’Italia”.

È una proposta aperta a tutti coloro i quali vogliano riscoprire un pezzo di storia del Paese poco valorizzato nel dibattito storico e politico.

Salerno è stata capitale esecutiva e legislativa del Paese in un momento estremamente delicato ed importante della storia italiana, durante la liberazione dall’oppressione e dalla dittatura fascista.

Dall’11 febbraio 1944 al 15 luglio 1944, sono stati ospitati a Salerno ben tre governi – di cui uno di unità nazionale grazie alla famosa Svolta – ed è stato avviato il percorso di istituzione dell’assemblea costituente che portò all’approvazione della nostra carta costituzionale.

Parliamo quindi di un luogo in cui si sono svolte tappe fondamentali della storia d’Italia, dopo lo sbarco degli Alleati lungo le coste a sud della stessa Provincia.

Rilanciare la centralità di Salerno nel panorama nazionale non è un esercizio di autocelebrazione, ma un modo per valorizzare, riscoprire e approfondire la memoria e la storia del nostro Paese, nonché il senso dei valori costituzionali fondamentali di democrazia e libertà.

Nella speranza che incontri il sostegno anche delle altre forze politiche, e contribuisca a tenere vivo un dibattito storico, politico e culturale sul tema, la proposta di legge riempie di orgoglio un’intera comunità e restituisce il senso più vero e profondo della mia iniziativa».

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. bravo piero de luca comunque si nota l’assenza della lega di salvini di salerno, forse rimpiangono ancora la repubblica sociale……

  2. dovremmo vietare per legge ogni manifestazione palesemente fascista che si fa a salerno, la nostra città è stata liberata per questo motivo, i fascisti a salerno non possono permettersi il lusso di fare opinioni sono stati sconfitti dalla storia.

  3. e i cretini continuano a parlare di fascismo inesistente, continuate così! bravi! così la gente comincia a capire la vostra nullità! conitinuate a fare campagna elettorale per il 1920, la vincerete sicuramente (quella del 20 ovvio!). Quando la gente normale affronta quotidianamente problemi normali e reali, tasse, lavoro, salute, povertà, sfruttamento e il partito della supposta sinistra parla solo di migranti coppie gay fascismo inesistente, è chiaro che la gente voterà altri! perchè i problemi della gente normale, soprattutto la base di centrosinistra, non ha certamente il problema di combattere i fantasmi dei fascisti inesistenti, ma ben altri problemi quotidiani…
    Comunque è una vostra scelta, continuare a fare battaglie e progetti per il passato. Casapound è allo 0,7 per cento neegli ultimi sondaggi e alle elezioni non ha mai preso più dello 0,8 se ricordo bene.. il fascismo oggi non esiste, mettetevelo in testa e finitela con queste litanie fuori tempo.
    E queste mie affermazioni sono in grande compagnia di tante voci del giornalismo italiano di sinistra, attuale e passato. Solo i cretini o gente in malafede attualmente possono continuare a fare programmi basati su unsupposto fascismo dilagante nel 2019. Lo affermavano già Pasolini e Bordiga decenni fa.. ma troppi stupidi non sanno neppure chi sono e comunque non capiscono.
    Comunque gli elettori di sinistra sono avvisati: nel programma del pd il unto principale è salernocapitale! poi coppie gay, migranti e sostegno agli occupatori abusivi, basta dirlo, basta saperlo! è una libera scelta, del pd e degli elettori.

  4. ma pensate alle cose serie, avete rotto voi e il pd!!!!!!! dopo 35 ci avete gonfiato di p……!!!!!! e una città morta e piena solo di vostri lecca…..

  5. al signor minoliti vorrei chiedergli ma i sei milioni di ebrei rom e dissidenti uccisi solo per una presunta superiorità non dice nulla, però si preoccupa di chi ha bombardato salerno causando migliaia di morti, noto in lei una certa contraddizione, e poi gli alleati hanno portato la vita e la libertà, i tedeschi insieme ai fascisti italiani morte e distruzione, teniamo presente queste due cose quando facciamo opinioni

  6. La stessa iniziativa è stata assunta da alcuni parlamentari di Brindisi già a luglio 2018.
    Dal 14 maggio scorso è in discussione presso la Commissione Affari Costituzionali della Camera la proposta di Legge per il conferimento del titolo di “Città già Capitale d’Italia” a Brindisi.

  7. Bravo De Luca….la gente si sta svegliando,e sappiamo a chi ci riferiamo,anche i cattolici\cristiani se hanno una coscienza, sanno chi votare domenica!.W la Libertà!

  8. che depressione il pd, vedi a che pensano, totalmente distaccati dalla realtà. Perderanno altri voti.

  9. Ho la sensazione che al di fuori di Salerno si stanno facendo un sacco di risate. Per qualche giorno in cui il governo si è insediato state facendo un sacco di manfrine. Pensate alle cose importanti e mettetevi a lavorare. La città è piena di buche (forse per ricordare i bombardamenti), non viene fatta la manutenzione del verde, c’è monnezza dappertutto, il lungomare area di spaccio e venditori di ogni genere, il mare è una cloaca, etc. Vergognatevi. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  10. Città della Costituzione Democratica Repubblicana. Da quasi 72 anni l’Italia non è fascista. Con Lei per altri 720 anni. Viva l’Italia.

  11. bella ciao e Salerno, se sapeste quanti commenti censurati ci sono qui sopra forse non parlereste di democrazia e non accusereste altri di fascismo. il vero fascismo oggi sta a sinistra, e lo dicevano pure pasolini e bordiga! ciao bellaa

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.