Processo Palermo: udienza rinviata al 29 maggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa

E’ stata rinviata al 29 maggio la decisione sul caso Palermo presso la Corte d’Appello federale. Il club rosanero è stato retrocesso all’ultimo posto del campionato di Serie B (con conseguente retrocessione in Serie C), decisione nei confronti della quale la società ha presentato ricorso. Tuttavia, come riporta l’ANSA, il presidente del collegio, Sergio Santoro, si è astenuto dal giudizio a seguito della notizia di stampa che lo vorrebbe coinvolto in inchieste giudiziarie come indagato.

Come riportato questa mattina da “La Repubblica – Palermo”, il presidente Santoro è finito insieme ad altri trenta indagati, fra i quali l’ex ministro Saverio Romano e l’ex presidente della regione siciliana Raffaele Lombardo, al centro degli accertamenti sui presunti casi di corruzione al Consiglio di Stato: proprio dell’organo di rilievo costituzionale Santoro era fra i candidati più autorevoli al ruolo di presidente, incarico poi assegnato a Filippo Patroni Griffi.

L’Avvocato della Salernitana Gentile a Salernitana News ha dichiarato: “Il presidente si è astenuto, situazione antipatica. E’ arrivato con un articolo tra le mani in cui si sottolineava che era stato indagato per corruzione in passato. E lo stesso presidente Santoro ha ritenuto di non avere serenità per affrontare l’udienza.

Il tutto rinviato al 29 alle 16.30, ricostituendo il Collegio con un altro presidente. Intanto bisogna considerare che un provvedimento di un magistrato e che dovrà essere confermato e convalidato dal Collegio, ma è impugnabile al Consiglio di stato.

E’ un provvedimento che ha una serie di problemi che non stati affrontati. Se esiste ad esempio la parità di trattamento tra le squadre. Il tutto è opinabile. Penso che quest’anno sia stato molto confuso e travagliato. Spero che si voglia riesaminare tutto l’assetto. Ma deve farlo la Federcalcio, no problema della Lega.

Lotito non c’entra nulla in questa decisione. La questione è assolutamente irrilevante per la Salernitana, ma avere un chiarimento a quella che è la normativa. Se non c’è una decisione autorevole da parte della Federcalcio, si giocheranno secondo me i playout”.

AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. A questo punto che si faccia il playout contro il Venezia, così si fa definitivamente fuori il foggia e poi si aspetta la sentenza sul Palermo per l’eventuale ripescaggio di chi perde lo spareggio

  2. ma questo signore perchè ha iniziato il procedimento e poi si è astenuto? non sapeva già di essere indagato e rinunciava prima all’incarico?! w l’italia!!

  3. Non hai capito. Il Presidente ha dichiarato di non essere sereno nel giudizio perchè è apparsa su Repubblica una notizia secondo la quale, in passato, era stato accusato di corruzione. Se poi sia una scusa, questo lo sa solo lui.

  4. Se non avessero commesso nulla di irregolare sia Palermo che Foggia, tutto questo non avrebbe ragione di esistere ! E invece NO ! Commettono irregolarità e si dichiarano pure vittime….! Uhmmm mi sembra un modus-operandi già visto ……meno male che è operativo l’Art 55 sulla legittima difesa…!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.