Striscione contro la Lega a Salerno, nei guai due persone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Tutto è iniziato con uno striscione a Salerno. ‘Questa Lega è una vergogna’ appeso su un balcone e fatto rimuovere dalla Digos prima del comizio di Salvini.

Lo striscione citava una canzone di Pino Daniele e farlo rimuovere è parso talmente assurdo che il giorno dopo a Brembate, dall’altra parte della Penisola, ne è comparso subito un altro. Questa volta rimosso dai pompieri”. Così in una nota Giuditta Pini, deputata del Pd.

“Da lì in poi gli striscioni sono comparsi ovunque: anagrammati, con Zorro ad esporli, ironici o con richieste sui 49 milioni. Ma oggi veniamo a sapere che le due persone che hanno appeso quel primo striscione a Salerno sono state denunciate e c’è un procedimento a loro carico. Non bastava la rimozione, rischiano il processo. Il reato? Turbativa di riunione di propaganda, da uno a tre anni di reclusione e una multa fino a 1549 euro. Avevano pienamente ragione. Questa Lega è una vergogna”, conclude Pini.

Fonte Repubblica.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Qualcuno spieghi ai tizi del PD che esiste il reato di turbativa elettorale e che non è proprio da democratici voler danneggiare la campagna elettorale degli altri partiti. E a proposito di libertà di opinione, cerchiamo di non censurare. Grazie

  2. x “Un cittadino salernitano” ma che sei fascista?!? rimettiamo anche (solo per gli altri però) il reato di essere in strada in più di due e chiudiamo il discorso!! qualche giorno fa, non ricordo dove, hanno allontanato un signore che aveva un cartello con scritto “ama il tuo prossimo”….squadrismo e basta altro che chiacchere!!!! ps il guaio maggiore non sono le cazzate che dice ma quelli che gli credono!!….dimenticavo: ma per entrare a casa di un privato cittadino non occorre un mandato??

  3. E invece per il capit-Ano salvato dalla solita casta nessun processo…per non parlare della restituzione dei 49 milioni sottrattii dal suo partito ai contribuenti e che dovranno essere restituiti in comode rate dilazionate in quasi 100 anni…adesso poi con la richiesta abolizione del reato di abuso d’ufficio, ricordano in tutto e per tutto Silvio. Altro che il nuovo che avanza, è sempre la vecchia casta clientelate e cortotta che cambia pelle e si adatta ai tempi.

  4. X Cittadino salernitano
    quindi secondo te esporre lo striscione significa turbare la campagna elettorale!?!?!??!?! e tutte le cazzate e le fandonie che si sentono dalla bocca dei politici o peggio dei loro accoliti!?!?!?!??! quella sì che è turbativa elettorale!!!!!
    SEI RIMASTO CHIUSO IN UN QUADRO MEDIEVALE!!!!!

  5. Bene….e allora sono tutti da querelare coloro che scrivono frasi offensive ,anche su questo sito,contro i De Luca e il PD…così la finiamo con questa storia

  6. Lo striscione non “turba”…e io non sono del PD!
    Negli stadi , davanti agli enti pubblici di turno oppure durante manifestazioni politiche o sociali lo striscione non “turba” x la Lega si !

  7. Forse sfugge il fatto che lo striscione era esposto a piazza portanova, cioè esattamente dove Salvini teneva il comizio. Se fosse stato esposto a piazza ferrovia o al teatro verdi o in altro posto nessuno avrebbe avuto nulla da ridire. Ma esporlo li era ed è reato, ovviamente. Non censurare. Grazie

  8. È chiaro il futuro che sta costruendo Salvini Stato di Polizia.
    Siamo tornati dietro di 40 anni.
    Svegliatevi aprire gli occhi e non fatevi infinocchiare dalle belle parole.

  9. Imbarbarimento totale. Neanche più la libertà di espressione tanto più che si trattava di una citazione artistica (Pino Daniele)

  10. Alle prossime elezioni metto uno striscione contro de luca e famigliola felice durante un loro comizio.
    Volete vedere che proveranno addirittura a spararmi?

  11. veramente al comizio di de luca misero lo striscione i grillini alleati di salvini, sempre a piazza portanova, e de luca si fece e ci fece fare solo una bella risata.
    La differenza tra i pezzenti e i gentiluomini è tutta qui.

  12. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta. Un po’ di serietà non guasterebbe. Perciò è ora di cambiare registro. A buon intenditore…..

  13. Ma scusate lo striscione non era mica contro la Lega calcio? Non è che si sia fatta confusione?

  14. BastaSoprusi, se solo tu capissi e se fosse data la possibilità di scrivere tutto qui sopra e su altri giornali e tv, forse capiresti davvero CHI comanda e CHI censura, e quindi CHI non è possibile criticare. Di fatto di commenti anche oltre il reato, contro salvini e prima di berlusconi, il web è pieno. Ora chiediti e rifletti contro chi o quale forza politica o istituzionale non è consentito parlare e criticare, e poi fai due + due. Le censure qui sopra negli ultimi tempi ne sono la prova. addirittura c’è chi ha scritto che voleva uccidere salvini, ma non è stato certo censurato, neppure dai commentatori “pacifisti” come te e i tuoi amici ipocriti. La censura va bene solo quando la fate voi, e la libertà per voi è solo la libertà di fare VOI quello che volete e volete dire… Per me la dittatura siete voi.
    Per capire chi comanda davvero bisogna vedere chi non è possibile criticare, e tra questi non c’ salvini evidentemente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.