Molestano la figlia affronta la baby-gang e viene picchiato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Aggredito da una babygang. La vittima è  un genitore di Battipaglia, che nella serata di mercoledì scorso è stato pestato da un gruppo di dieci ragazzi. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola. È successo nella serata di mercoledì poco prima delle 19, nel rione Taverna, dove abita la vittima che era in compagnia della moglie e di sua figlia, una minorenne.

Un giovane, qualche ora prima, aveva molestato e bloccato la figlia minorenne, e le ha stretto le mani alla gola. La ragazzina è riuscita a fuggire via ed ha subito allertato suo padre. Sul posto si è precipitato il genitore che ha individuato il bullo e lo ha rimproverato.

Qualche ora dopo, il padre è stato pestato a sangue da una decina di ragazzi nei pressi della sua abitazione. L’uomo è stato accompagnato al pronto soccorso dell’Ospedale Santa Maria della Speranza dove gli sono stati refertati sette giorni.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Sono partite le indagini per individuare i responsabili. Fondamentale per l’esito, sono le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona.

Fonte Il Mattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Naturalmente, il povero padre, se si permetteva di reagire e avesse picchiato qualcuno di questi delinquenti sarebbe stato lui denunciato,perchè loro minorenni. Fino a quando in Italia non si cambierà la legge e ogni tipo di violenza non avrà età e si smetterà di considerare minorenni (ma minorati violenti) chi invece ha la forza e cattiveria di un adulto non avrà mai fine, o perlomeno verranno puniti. In più punire i genitori toccandoli nelle tasche. Ma lo so, è utopia, viviamo in un paese dove i delinquenti vengono premiati e messi a lavorare, e le persone oneste e civili subire in silenzio. Paese dove i comunisti chiamano fascisti quelli di destra, ma loro sono peggio di loro non rispettando le idee altrui. Meritiamo l’estinzione.

  2. Presi singolarmente sti bastardi non valgono nulla…forti solo in 10…infami delinquentucci da quattro soldi!

  3. Uno solo perché è minore può fare di tutto, adescare adulti in rete per poi denunciarli ed alla fine loro solo perché minori hanno sempre ragione. Stato italiano schifoso.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.