Violenze. Alla Provincia di Salerno testimonianze di uomini maltrattanti e maltrattati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lunedì 27 maggio alle ore 10.00 presso la Sala Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino (Provincia di  Salerno), si svolgerà la convention del corso Donne e Giustizia sul tema uomini maltrattati e maltrattanti. La finalità del corso sarà quella di creare la TASK FORCE di Salerno e provincia di tutti i professionisti  delle varie categorie, ma soprattutto il giorno 30 maggio alle ore 10.00 presso la stessa sede,  alla presenza delle massime cariche Istituzionali, delle Forze dell’Ordine e delle associazioni del Terzo Settore, sarà firmato il protocollo d’intesa con l’associazione  Nazionale FORUM LEX per la prima rete dei comuni della stessa.

Iolanda Ippolito presidente nazionale dell’Associazione Forum Lex e Akira Aps e criminologa investigativa  insieme a Samuele Ciambriello Garante dei Detenuti della Regione Campania  porterà testimonianze dal vivo ed esclusive di uomini maltrattati e maltrattanti.  La Ippolito dichiara –“Uomini Maltrattanti e Maltrattati due, aspetti della violenza che necessitano di maggiore attenzione da parte della società e delle Istituzioni quali leve fondamentali sulle quali intervenire, al fine di analizzare la Violenza di Genere a 360 gradi con  possibilità di recupero e reinserimento sociale di quei soggetti che riescono, attraverso azioni sinergiche di professionisti con competenze specifiche, ad acquisire la consapevolezza dei comportamenti violenti evitando così anche il rischio di una probabile recidiva ” . Presenti tra gli altri la referente Forum Lex di Salerno e Provincia l’avv. Gabriella Marotta, Juanita Pilar Coppola Medico Chirurgo Sp. Psicoterapeuta referente Regione  Abruzzo e Fabio Martino presidente  dell’Associazione A Voce Alta di Salerno.

Il successo di questo corso è dovuto dalla grande capacità della Ippolito di unire l’esperienza territoriale  con i confronti istituzionali,  dunque un giusto connubio tra la pratica e la Giustizia che, spesso è causa di ritardi che aggravano le situazioni delle vittime di violenza. L’esperienza itinerante di Salerno che ha coinvolto piu’ Istituioni ed operatori del settore (dalla Sanità all’Università), sarà la base per lanciare la prossima edizione del  progetto Donne e Giustizia che si svolgerà nella città di Napoli per la costituzione  di una rete sempre piu’ capillare  a disposizione di tutti  i cittadini che hanno bisogno di essere tutelati.  Iolanda Ippolito nel suo percorso  ha aperto sedi di Forum lex in tutta Italia  e ha fatto in modo che le sinergie delle diverse Regioni portassero scambi culturali tra i vari professionisti  della rete e lo stesso corso sarà ripetuto  nei prossimi mesi nelle altre Regioni. L’obiettivo finale è quello di  far confluire tutte LE TASK FORCE delle  varie Regioni nel NAV (Nucleo antiviolenza Nazionale) con sede a Roma.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.