Rinnovo cariche a Salerno Mobilità, Rispoli (Fiadel): “Non siamo orfani di Giordano”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Non siamo orfani dell’avvocato Massimiliano Giordano e ci auguriamo che il nuovo amministratore di Salerno Mobilità non faccia discriminazioni sui sindacati”. Così Angelo Rispoli, segretario generale della Fiadel Salerno interviene sul rinnovo delle cariche sociali nella società partecipata del Comune di Salerno. “Ora l’obiettivo deve essere il rilancio dei servizi, il riconoscimento delle professionalità, il rispetto del contratto circa il premio di produzione e la discussione sulla nuova occupazione. Argomenti che in questi anni ci hanno portato a essere il sindacato più discriminato nell’azienda nonostante l’alta rappresentatività tra i lavoratori”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. I problemi non si risolvono avendo più iscritti, ma essendo riconosciuti a livello nazionale. E facendo il bene dell’azienda e dei lavoratori.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.