Salernitana: due giorni per conoscere il proprio destino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il playout si deve giocare. E’ il parere della sezione consultiva del Collegio di garanzia dello sport chiamato in causa dalla Federcalcio.

Al momento attuale, lo spareggio per restare in serie B vedrà in campo Salernitana e Foggia, rispettivamente quint’ultima e quart’ultima della classifica dopo la retrocessione all’ultimo posto del Palermo decisa dal Tribunale federale, il primo grado della giustizia calcistica.

Il presidente federale Gabriele Gravina aveva comunque detto, nella mattinata di ieri voler aspettare giovedì per una decisione, dopo il secondo grado del giudizio che riguarda il Palermo (l’udienza è prevista per domani mercoledì 29 maggio).

Nel caso di una conferma della decisione non cambierebbe nulla. Qualora il club siciliano fosse assolto o penalizzato senza retrocessione in serie C, a “spareggiare” per salvarsi sarebbero Salernitana e Venezia.

Intanto il presidente della Lega B Mauro Balata, in seguito al decreto pubblicato dal Tar del Lazio il 23 maggio e al parere emesso ieri dal Collegio di garanzia dello sport, ha disposto lo svolgimento delle gare dei playout e ha poi convocato per il giovedì 30 il consiglio direttivo.

Insomma, al puzzle relativo alla fine della stagione del campionato di serie B mancano solo altri due tasselli. Il nome della squadra che dovrà disputare gli spareggi con la Salernitana e le date delle gare. Il tutto mentre in casa granata l’attesa prosegue.  Tutto, però, dipenderà da domani e giovedì, ovvero i due giorni cruciali per gli snodi della vicenda. Domani, infatti, si scopriranno le sorti del Palermo.

I rosanero sono stati retrocessi in serie C a causa di alcune irregolarità nella gestione della società, ma a seguito del ricorso promosso possono ottenere uno sconto della pena (puntano a ottenere un -20 in classifica).

In tal caso, invece di trovarsi direttamente in serie C, sarebbero salvi e pertanto il Foggia sarebbe sempre terzultimo (quindi retrocesso) e i playout si giocherebbero tra Venezia e Salernitana. Poi la palla passerà alla Lega B che nella giornata di giovedì si riunirà per definire le date delle due gare.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.