“Volley in sana legalità”: la GdF di Salerno incontra i giovani della Pallavolo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Domenica 26 maggio presso la Caserma sede del Gruppo della Guardia di Finanza di
Salerno, si è svolta la sesta edizione del progetto “Volley in sana legalità”, promosso dal
Comitato Territoriale di Salerno della FIPAV – Federazione Italiana Pallavolo, e dal locale
Comando Provinciale delle Fiamme Gialle. Scopo dell’iniziativa è quello di insegnare ai
giovani atleti, anche e soprattutto grazie al contatto diretto ed alla collaborazione delle Forze dell’Ordine, il valore del rispetto delle regole, nel gioco come nella vita di tutti i giorni.

Nonostante la pioggia e le condizioni metereologiche avverse, alla manifestazione hanno
partecipato oltre 150 piccoli pallavolisti, di età compresa tra i 6 e i 12 anni, appartenenti a
diverse società sportive della provincia, accompagnati da dirigenti e genitori che, al loro
arrivo presso la caserma “A. Avallone”, sono stati accolti dai Finanzieri e dai mezzi in uso
alla Guardia di Finanza schierati per l’occasione.

Dopo l’accoglienza, il programma della manifestazione è iniziato con la cerimonia
dell’alzabandiera durante la quale i piccoli atleti hanno intonato l’inno nazionale insieme ai
militari. Poi è stata la volta del gioco che ha visto i giovani delle varie società sfidarsi sui
campi per minivolley, appositamente allestiti presso gli spazi della caserma, in momenti di
gioco-sport e in un clima di festa e di grande partecipazione che ha visto direttamente
coinvolti, insieme ai ragazzi, anche i Finanzieri.

Al termine delle partite i piccoli hanno letteralmente preso d’assalto i vari mezzi di servizio
esibiti per l’occasione nel piazzale della caserma dove hanno potuto, insieme ai loro genitori, salire a bordo degli stessi e scattare numerose foto ricordo insieme ai militari i quali, tra l’altro, con piacere si sono resi disponibili a soddisfare tutte le loro curiosità.

Piccoli e grandi, hanno particolarmente apprezzato l’esibizione delle unità cinofile in servizio proprio presso il Gruppo di Salerno: con parole semplici e chiare i finanzieri hanno spiegato e dimostrato praticamente il lavoro che quotidianamente cane e conduttore svolgono in diversi scenari operativi per la repressione dello spaccio e del traffico di sostanze stupefacenti.

Infine, la manifestazione è terminata con il saluto dal mare dell’unità navale Guardacoste
G211, messa a disposizione per l’occasione dalla Sezione Operativa Navale di Salerno,
che, con il suo equipaggio, ha sfilato nel tratto di costa antistante la caserma salutando atleti e genitori con il suono della sirena.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.