Centenario, tifosi granata: alla festa no esponenti attuale società

Stampa
Si è svolto questo pomeriggio al Comune di Salerno un incontro tra tifosi della Salernitana ed alcuni esponenti dell’amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Vincenzo Napoli e dall’assessore allo sport Angelo Caramanno. Definite le linee guida per i festeggiamenti del Centenario del 19 giugno 2019.

In programma una messa per ricordare i tifosi granata defunti dopodichè ci sarà un corteo per le strade cittadine fino a raggiungere Piazza della Concordia dove verrà allestito un palco per una festa con alcuni cantanti. Sul palco saliranno le vecchie glorie della squadra granata, ovvero tutti coloro che hanno lasciato negli anni un indelebile segno.

Molto attesi i protagonisti della cavalcata alla serie A del 98. La serata si concluderà con uno spettacolo pirotecnico organizzato dal gruppo Ultras UMS. ai festeggiamenti non prenderanno parte dirigenti e tesseranti dell’attuale società ad eccezione di Gigi Genovese e il salernitano Salvatore Avallone.

13 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Bravi il Centenario è della Salernitana e la Salernitana è dei Salernitani!!!

  • non è stata una richiesta dei tifosi per essere sinceri. i tifosi hanno solo ascoltato le proposte fatte dal comune.

  • Che raggruppamento di tifosi se i play out sono da Pasquetta questa pseudo tifoseria non è da meno…
    Che imbarazzo

  • Se è come dice il commento di anonimo delle ore 01.20, allora “quelli della scampagnata a villa lotito” ci saranno rimasti male nel non poter invitare il loro padrone alla festa, poverini…che peccato!

  • Non vedo perche’ doveva esserci l’attuale proprietà visto che il sig. Lotito ha sempre denigrato la nostra storia

  • Non vogliamo esponenti della società!!! Non vogliamo il presidente!!!…Non vogliamo!!!…. Ma vi rendete conto che ride di noi l’Italia intera se non subentrava anni fà questa società giocavamo attualmente e senza il logo del cavalluccio con la Sangiuseppese e con tutti i dovuti rispetti per questa squadra. Ma finiamola pretendiamo solo e senza cacciare un centesimo quanto poi squadre blasonate e che giocano in Champions League usufruiscono anche di azionatario popolare. Questa società ci ha portato dalla D alla serie B più di questo non può per via di conflitti d’interesse ora o si trova un’alternativa societaria concreta(non c’è attualmente) o teniamoci stretta questa proprietà che ci garantisce almeno la serie B. Poi sono molti anni che questa società è parte della Salernitana è come tale fa parte anche della nostra storia che si vuole o no.

  • Anonimo con i piedi per terra….tu sei il classico esempio di chi si accontenta di galleggiare, di chi non ha un minimo di dignita’…..e purtroppo nn sei l unico.
    Se é cosi, tenetevi stretta questa societa’, in questo modo avrete una squadretta di calcio, ma non avrete mai più la Salernitana….perché questa non é la Salernitana!

  • Per Mario…Caro Mario io sono realistà purtroppo per cacciare…diciamo così questa società ci vuole un imprenditore che investì a Salerno. Purtroppo sebbene io vorrei vedere la nostra amata Salernitana non solo in serie A (perchè lo meritiamo) ma anche nel campo delle competizioni europee mi rendo conto che è solo una fantasia mia e che a Salerno si fanno solo chiacchiere (mi riferisco agli imprenditori non a te) ma i fatti quando bisogna cacciare i soldi stanno a zero. Questa festa del centenario dovrebbe essere per tutta la nostra città una festa senza barriere e divisioni, invece un gruppo ultras festeggia da sola…un’altra non vuole tizio…un’altra non vuole Caio. Per te può considerarsi una festa? Questo lo fanno i bambini…noi tutti siamo adulti e quindi…

  • Pienamente in accordo con anonimo con i piedi per terra. Perchè qual’è la vera Salernitana? Se l’anno è quello buono è la Salernitana vera se va male non è la Salernitana? Ricordati che nel gioco si vince e si perde!!!

  • X anonimi con i piedi per terra, bravo tu e tutti i venduti come te. Tieniti la serie B ma non la Salernitana. Questa non è la Salernitana, meglio la serie C o la D ma con la dignità, e con l’identità questa è solo la succursale della Lazio.

  • Dimmi un pò la Salernitana di Lombardi era la Salernitana? Quando grazie ad Aliberti siamo stati in serie A perfino con quel presidente ricordo che veniva schifato tanto che gli tirarono la scrivania contro.
    Allora quella era la Salernitana? Ma siate più umili la pretesa è quando si cacciano i soldi. A voce è tutto facile.
    Se a Salerno proponi un azionatario popolare nessuno caccia un centesimo e mi ci metto anche io dentro!!! Quindi di che stiamo a parlare e poi stando in D oppure in C è dignità?

  • Serie b serie d ci siamo e ci saremo siamo uomini e donne ….tu cartolina si carta che ti possono solo scrivere sopra.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.