Milano, api assaltano un’auto e arriva l’acchiappasciami

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Una Lancia Y blu è la più amata dalle api di Milano. Ieri mattina uno sciame di 80mila di questi insetti si è fermato sul retro dell’auto che sostava in via Boscovich, una traversa di corso Buenos Aires. Un fatto anomalo che ha destato la curiosità di Matteo Ballardini, membro di Apam, associazione produttori apistici della provincia di Milano.

“Durante la primavera è normale che avvenga la “sciamatura”. Si tratta dell’abbandono dell’alveare da parte di un gruppo di api, che segue la “vecchia” regina cercando una nuova casa, quando nella famiglia d’origine c’è una regina nuova”,dice l’apicoltore intervistato dal quotidiano Il Giorno.

Ballardini è convinto che ieri la regina possa essere stata uccisa da un uccello e “Uno sciame senza regina è come un corpo senza testa”. “Le api – spiega – sono precipitate in basso, sulla macchina. Non è un atteggiamento normale: il loro istinto le porta a mimetizzarsi per sfuggire ai predatori”.

Ballardini, ieri, nel gito di quattro ore, è riuscito a ‘radunare’ tutte le api nella sua arnia grazie al fumo di una pipa e, poi, quello di un affumicatore. “Il fumo non le uccide. Le ‘orfanelle’ finiranno nel mio apiario e cercheremo di innestare una nuova regina”, aggiunge. Quest’anno, spiega ancora, a Milano le api sono aumentate perché sono aumentati gli apicoltori hobbisti a Milano. “Ci sono più alveari in città e dunque più sciamature. Ogni giorno ricevo più di 50 richieste di aiuto”, conclude.

Fonte IlGiornale.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. quando non ci saranno più le api , la terra durerà solo altri 4 anni… (cit. Albert Einstein)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.