Salerno Pulita SpA e ciclo integrato dei rifiuti, Cgil Fp: si faccia chiarezza!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Siamo al paradosso, mentre la Funzione Pubblica CGIL di Salerno chiede da tempo impegno ed attenzione per la collettività salernitana con un miglioramento, gestionale ed organizzativo del servizio di igiene urbana, alcuni Amministratori, oltretutto di maggioranza, si svegliano solo ora con critiche pretestuose.

Attaccano la necessità di rinnovare l’affidamento alla propria società, di fatto gestore unico del costituendo SAD Salerno, mentre dovrebbero puntare la loro attenzione sul vero vulnus che caratterizza questa Azienda, ovvero la totale mancanza di una filiera di comando tecnica ed operativa. Continue critiche per denunciare una Città sempre più sporca nonostante il grande rafforzamento di personale senza avere la capacità di analizzarne le vere cause.

La Funzione Pubblica CGIL da tempo chiede che su Salerno Pulita SpA si apra un confronto serio e profondo tra l’Amministrazione Comunale e le parti sociali al fine di discutere, con spirito costruttivo e collaborativo, dell’intero sistema organizzativo e gestionale afferente il servizio di igiene urbana, oggi gestito con il solo criterio del “tutti parlano e nessuno decide”. Confronto tanto più necessario, alla luce del nuovo quadro normativo regionale in via di definitiva attuazione.

Si faccia subito chiarezza dopo quanto emerso nell’ultimo Consiglio Comunale. Non si può giocare sulla pelle dei lavoratori. La Funzione Pubblica, da sempre a difesa delle maestranze, non permetterà che prove muscolari interne all’Amministrazione possano danneggiare il lavoro compiuto negli anni. Salerno ha bisogno di una Salerno Pulita ben gestita e organizzata e non di discussioni poco costruttive che potrebbero mettere a rischio la sopravvivenza della società, favorendo l’arrivo di qualche ditta privata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Cortesemente chi amministra deve gestire in maniera adeguata una buona fetta di personale che già deve ringraziare che è stata tolta dalla strada .. almeno lo stipendio se lo sudassero perché nn è possibile che con tanto personale a disposizione la città e in uno stato di degrado ..come si suol dire il pesce puzza dalla testa!

  2. La colpa è di chi amministra che non sa gestire un’azienda cosi grande ormai. Svegliati tu alle 4 del mattino e raccogli sacchi enormi, pesanti, con i cittadini che non fanno la differenziata a dovere. Bello a parlare. Paghiamo le tasse come te e ci spezziamo la schiena.

  3. Il pesce puzza dalla testa,chi comanda se ne frega altamente dei veri problemi dell’azienda. La società punta a sopravvivere e non a migliorare. Tagliate le gambe a chi fa”preferenze e piaceri ai suoi fedelissimi e fate in modo che i carichi di lavoro siano divisi equamente. Non è possibile che chi lavora deve farlo anche per chi non ne ha alcuna voglia.

  4. …..ma grazie a de luca padre, grazie a de luca figlio, enSa da Pastena e. …ops, qua’ non è buona pubblicità

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.