Salerno: ancora un incidente tra auto e scooter sul Lungomare – FOTO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Ancora un sinistro verificatosi in serata sul Lungomare Tafuri a Salerno, strada diventata ormai scenario quotidiano di incidenti spesso gravi. All’incrocio con Via Giovanni Santoro ed il Lungomare un’auto ed uno scooter si sono scontrati violentemente.

Ad avere la peggio, il conducente del ciclomotore, un giovane soccorso e trasportato all’Ospedale “Ruggi”. Sul posto, per effettuare i rilievi del caso e ricostruire la dinamica dell’incidente sono intervenuti i Carabinieri. Il traffico ovviamente ha subito notevoli rallentamenti sia verso in direzione centro che verso Sud.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Si ringrazia il comune di Salerno per aver causato l ennesimo incidente….semafori attivi H 24

  2. Il problema principale a Salerno della viabilità e degli incidenti stradali sapete qual’è?
    È il salernitano stesso, e mi spiego.
    A Salerno è un dato di fatto che la popolazione non sa guidare assolutamente.
    Da dove cominciare?
    Innanzitutto la mancanza totale di educazione.Sembra che regni la legge della giungla :con la prepotenza si pretendono precedenze di svolta e di circolazione,idem per i pedoni, che credono che “lanciarsi” dinanzi un veicolo corrisponde al diritto di attraversare dove meglio pare.
    Inoltre le persone guidano completamente distratte, sembra che la concentrazione e l’attenzione che ci vuole per guidare sia altrove, mentre è sempre presente il cellulare nella mano destra e la sigaretta nella sinistra.
    Un’altra cosa che il salernitano ignora totalmente è l’obbligo di segnalare il cambio di corsia o la svolta tramite gli indicatori(le “frecce”): si taglia la strada agli altri svoltando improvvisamente e si manda a quel paese chi protesta.
    Senza contare la sosta a ca…in ogni luogo ed in ogni modo possibile, la doppia e tripla fila fregandosene dei disagi arrecati agli altri, il punto di forza dell’automobilista salernitano è la guida stessa : o si corre come pazzi dove ci sono 20 mt di strada lineari, o si “passeggia” a CENTRO carreggiata belli piano piano, fregandosene di rallentare la circolazione già critica.
    Poi ci sono i motociclisti : sono tutti emuli di Valentino Rossi,e non si rendono conto la città non è una pista.
    Infine i ciclisti, che oltre a essere molto approssimati nella guida, non si capisce per quale motivo si sentono esenti dal rispettare il codice stradale : passare con il rosso, viaggiare contro mano e pretendere di passare sempre prima di tutto e tutti. Bho!?
    Che IN-civiltà!
    E una nota negativa anche e soprattutto a chi dovrebbe controllare, educare e sanzionare i “piloti”di sopra.
    Saluti

  3. Nell’incrocio in questione,molti ignorano che provenendo da Torrione direzione centro,i veicoli che provengono da Via Santoro hanno la precedenza.Colpa è anche della segnaletica approssimativa,che molti ignorano,Concordo pienamente con il Sig, che si firma Salerno,i salernitani sono diventati indisciplinati al pari dei napoletani.Proprio ieri sera verso le 23.00,in una traversa di Torrione,un centauro per poco non mi veniva addosso,avendo imboccato la strada controsenso.

  4. Sottoscrivo la descrizione di Salernitano: siamo alla totale ignoranza e strafottenza verso ogni norma. Ripristinare i semafori è indispensabile come multare comportamenti scorretti. I centauri poi sono un pericolo tale che ho perso la pietà e dico che per lo piú se la sono cercata

  5. Incredibile! Finalmente non sono il solo che dice che i semafori devono essere sempre attivi e che la gente è incivile.
    Siamo almeno in tre a quanto pare

  6. E’ vero, Salerno, sembra incredibile che siamo già quatto, con me, d’accordo con te; ma tanto, scritto qui, qui rimane e non cambierà nulla.

    Le istituzioni latitano, e invece il loro ruolo di esempio e di repressione è fondamentale.

    C’è molto da imparare e migliorare; il problema è quando ci si crede superiori e, invece, non lo si è.
    Tanto stiamo in serie B, qual è il problema…

  7. Anche con semaforo attivo investono le persone pedoni compresi. Vedere la notizia della settimana scorsa. L’inciviltà regna indisturbata. Propongo di mettere le telecamere sui semafori ovviamente funzionanti. A volte basterebbe solo un pò di senso di responsabilità. Auguri a tutti i feriti

  8. “Salerno” ha colto nel segno ma fino a quando non ci sarà punizione sistematica non serve a niente nessun richiamo. Molti pensano che se lo fanno mille volte e lo beccano uno è un bel guadagno. Purtroppo siamo somari e abbiamo bisogno del pastone.

  9. Concordo,inoltre i veicoli che provengono da via Santoro hanno la precedenza,lo sanno gli automobilisti che si dirigono verso via Clemente Maturo?

  10. confermo tutti i commenti precedenti, l’educazione stradale manca assolutamente a tutti, pedoni ed automobilisti. Quando mi fermo agli stop o rallento nel dare precedenza perché mi tocca, vengo puntualmente riempito di clacson. Poi le frecce, queste sconosciute. La cosa più triste è il salernitano che si vanta del degrado della sua città. Ma l’importante è festeggiare la salernitana, per il resto chi se ne frega che salerno è un degrado da ogni punto di vista.

  11. Segnalai ai Vigili di Salerno con una email mai riscontrata la presenza del segnale di dare precedenza sotto il quale è posto un cartello che parla di precedenza.a.semaforo spento anche se ci sono DUE semafori dopo il segnale.
    RIATTIVASSERO I SEMAFORI per la sicurezza di tutti

  12. unica soluzione: un serio esame patente a ciclomotoristi (NO CENTAURI) motociclisti e automobilisti.
    pochi otterrebbero il permesso di guidare. ci scommetto

  13. I commenti precedenti centrano perfettamente il problema :assoluta inosservanza del Codice della strada, ivi compresi i pedoni, incentivata dalla assoluta mancanza di sanzioni da parte di assoluta assenza di controllori. A quello incrocio c’è un semaforo col giallo lampeggiante, che da sempre significa : precedenza a destra, ma chi ci fa caso? E’ lo sfascio totale di ogni ordinato funzionamento della società. Saluti

  14. Per non parlare dei motorini dei fattorini delle pizzerie per cui non esiste alcuna regola, guida di notte e luci spente, mai una freccia, superamento a tutta velocità sulla destra, controsenso senza se e senza ma.

  15. Mi ricordo un tempo in cui presso gli incroci più congestionati della città, come al Carmine presso il bar delle rose, a Fratte all’incrocio per l’ingresso dell’autostrada, a via Roma etc.. esistevano delle figure enigmatiche chiamate vigili urbani…no, non quelli che oggi siamo abituati a veder sostare pigramente sul lungomare a far da “spaventa ambulanti” (con dubbia efficacia visto che questi ultimi tornano appena voltano le spalle in una sorta di pantomimica guardie a ladri), mi riferisco a quelli che indossavano il cappellone da ghisa e dirigevano il traffico in città ed avevano base presso una stazioncina vicino alla chiesa San Pietro in Camerellis, adiacente al monumento ai caduti a Corso Garibaldi.
    Oggi questi esemplari non esistono più, estinti dalle vertenze sindacali e dai certificati medici che hanno allontanato la figura del “vigile urbano” da ogni attività extra ufficio…non sia mai ci si ammali, l’amico avvocato è sempre pronto a far causa alla municipalità.
    Oggi Salerno è vittima dell’inciviltà più orgogliosamente sfacciata: Li vedi quelli col vocale whatsapp costante, con una mano sul volante e l’altra che regge il cellulare a mò di pizzetta, lo avvicinano alle labbra, hummm il pensiero corre alla specialità di Sabatino.
    Che dire poi di quello davanti a te che nel traffico rallenta fino a fermarsi, mentre la fila accanto continua a scorrere..ti chiedi il perchè giusto il tempo di vedere apparire 4 frecce per una sosta in doppia fila allo 089, spunta una mano dal finestrino con l’indice appena piegato..”nu’ minut..nù cafè”.
    Il caffè è un diritto inalienabile, vuoi arrabbiarti? Vuoi negarlo? Che razza di persona sei?
    Il semaforo costantemente giallo..è lì che si misura la “cazzimma” in ogni automobilista salernitano, rallenti? Beccati l’imprecazione di chi ti segue..
    Questa è Salerno in auto..una giungla.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.