Salerno: paura in via Carmine per un calabrone di grosse dimensioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Presso il distributore della Erg (nello specifico del rione Carmine) è stato avvistata la carcassa di un calabrone di notevoli dimensioni che presentava, inoltre, delle caratteristiche assai insolite.

Questo ha generato sgomento e paura anche sul web, tanto da generare l’allerta del Comitato San Francesco, spaventato per la somiglianza della carcassa con quella del calabrone killer, lo stesso insetto che rischia di rovinare l’estate a milioni di italiani. Lo scrive Salerno Today

L’insetto morto non è stato ancora identificato e si teme che si tratti di una vespa velutina che ha le stesse dimensioni della carcassa e un pungiglione in grado di iniettare un veleno capace di causare conseguenze gravi: shock anafilattico o morte nei casi più gravi.

Sebbene circolano voci nel web inerenti all’avvistamento di “grosso insetto nero” (conosciuto ai tanti come il calabrone killer) tutt’ora senza riscontri effettivi. È bene precisare che avventori, tecnici e residenti si trovano dinnanzi ad una vera e propria incognita.

«Ci interessa, in ogni caso, ricevere rassicurazioni dall’Asl circa la natura e la potenziale pericolosità dell’insetto segnalato – si evince dalle dichiarazioni di Laura Vitale del Comitato di quartiere San Francesco – E al di là del caso specifico, continuiamo ad attendere una risposta, sempre da parte dell’Asl, circa la disinfestazione nella zona Carmine: tra blatte, larve e topi, all’orizzonte si scorge una calda estate tutt’altro che sicura in merito alle condizioni igienico-sanitarie del quartiere».

Fonte Salerno Today.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Asl batta un colpo e faccia il suo mestiere sperando che hanno capacità e serietà !!!! no allo scaricabarile

  2. Diciamo due cose giusto per evitare commenti ignoranti a priori. Il calabrone non é mai aggressivo e dobbiamo essere grati che esistono. Quella nella foto non ha nulla a che fare con la vespa velutina, diamine anche un totale incompetente di questo genere di animali impiega due secondi su internet per rendersene conto. Il calabrone killer non é la vespa velutina… in tutto ciò, ma davvero c‘e Bisogno di scrivere un articolo su un tema del genere (al netto delle inesattezze palesi…).

  3. L’asl dovrebbe già prima di Marzo iniziare con opere di disinfestazione per evitare zanzare e insetti in genere e continuare tutto l’anno anche per
    I topi.
    È una città abbandonata a se stessa

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.