De Luca: “Nostra giunta ha cambiato piano termovalorizzatori di Caldoro”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
“Le parole del presidente De Luca a Lira Tv rappresentano in maniera aderente il nostro pensiero: i termovalorizzatori sono un sistema costoso e superato per gestire lo smaltimento dei rifiuti. De Luca ha ricordato di aver cambiato il piano dei tre termovalorizzatori promosso dalla giunta Caldoro. Un’inversione di rotta determinata dalla nostra richiesta di inserire nel programma l’aumento della differenziata e la realizzazione dei nuovi siti di compostaggio, due punti fondamentali per l’alleanza con noi”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Il futuro del ciclo dei rifiuti deve essere all’insegna dell’ecosostenibilità e del riciclo. Alcuni schemi appartengono al passato. La nostra battaglia contro i termovalorizzatori non è ideologica ma basata su precise risultanze circa i costi e l’impatto ambientale”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. il termovalorizzatore e’ l’unico modo civile-pulito ed efficace di smaltimento dei rifiuti,e’ inutile dire che facciamo la differenziata e’ una balla colossale si mischia di tutto e se la magistratura indagasse seriamente nel mondo dei rifiuti credo che tanti parlatori politici se la vedrebbero scura,si sa’ che con i rifiuti si fanno un sacco di soldi.poi vorrei ricordare che quando questo signore era a salerno fece fiamme e fuoco per fare un termovalorizzatore,gli ando male perche’ non ebbe i contributi….sai che mangia-mangia.cortesemente non la censurate,capisco che siete pro governatore ma le palle che dice ti tolgono l’appetito.

  2. Ci ha ammorbato per anni prendendo come esempio il termovalorizzatore di Brescia. Voleva clonarlo a Salerno ed insediarsi con il suo ufficio. Quanti viaggi a Brescia con la sua delegazione per prendere spunti. Ora rinnega tutto. La politica attuale è solo monnezza. Senza dignità e coscienza. La colpa è anche nostra che abbiamo la memoria corta. Ci lasciamo abbindolare da chi, senza contraddittorio, ci fa il lavaggio del cervello. Non censurate è semplicemente la verità.

  3. … “di caverna” per come è puntuale nell’affermare sempre e solo la stessa cazzata, deve essere stato veramente uno dei suoi più grandi miracolati. Che fedeltà….eh!!! Governatore si richiami a sé i pecoroni al pascolo…

  4. In italia e resto è pur vero che bisogna fare una buona differenziata, cosa che spesso non accade anche per mancanza di informazione ai cittadini. Ma ricordo che molte città hanno fatto dei termovalorizzatori presidi di economia, ecologia ambientali ed energetiche, producendo gas, acqua calda e energia. Ora il Governatore smettesse come al solito di raccontare fregnaccie

  5. Ci vorrebbero 100 DeLuca…ma c’è né uno solo x fortuna è in Campania!!!
    Con tutti i suoi difetti è l’unico che dice meno bugie.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.