Salerno scende in campo per Carola Rackete e per essere liberi di dissentire

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
“Liberi e libere di dissentire”: all’appello lanciato in questi giorni da numerosi cittadini salernitani che questo pomeriggio, alle 18.30 scenderanno in piazza per esprimere solidarietà alle 12 persone indagate dopo la contromanifestazione organizzata in occasione della passeggiata per la Legalità della Lega, nel mese di settembre, si unisce anche Potere al Popolo, in queste ore presente in tutta Italia per contrastare gli atti di prepotenza e di propaganda assunti da questo Governo. Lo scrive Le Cronache oggi in edicola

Intanto, sia Potere al Popolo che il Coordinamento Salerno contro la legge (in)sicurezza, promotori dell’iniziativa Liberi di Dissentire questo pomeriggio scenderanno in piazza anche per esprimere solidarietà all’equipaggio della Sea Watch3.

«Manifestiamo contro la politica della barbarie imposta dal Ministro Salvini, vogliamo gridare il nostro dissenso contro il progetto nazista di lasciare morire migliaia di persone in mare, contro gli sgomberi di progetti culturali e spazi sociali, contro l’idea della donna oggetto espressa dalla Legge Pillon e dal Congresso delle Famiglie; contro chi vorrebbe mettere da parte i valori di antifascismo, antirazzismo e antisessismo», dichiarano i membri di Potere al Popolo.

«Saremo in piazza al fianco di chi è stato ingiustamente indagato per aver contrastato una marcia apertamente xenofoba, sessiste e omofoba – ha dichiarato Gerardo Ragosa responsabile dipartimento povertà e immigrazione di Pap Salerno – Siamo con i 12 indagati, con la comunità senegalese che ogni giorno subisce discriminazioni e repressione, al fianco degli attivisti dello Centro Popolare Colapesce di Catania sgomberato brutalmente nelle scorse settimane e della capitana della Sea Watch che ha salvato vite disobbedendo una legge ingiusta».

E proprio il coordinatori di Salerno contro la legge (in)sicurezza questo pomeriggio daranno vita non solo ad un momento di riflessione collettiva ma esprimeranno vicinanza all’equipaggio della Sea Watch e alla capitana Carola Rackete. Intanto, continuano ad arrivare messaggi di solidarietà da parte di esponenti del mondo dello spettacolo, politico o semplici cittadini.

Tra questi il consigliere Dante Santoro che, attraverso i suoi canali social, esprime solidarietà alle 12 persone indagate e la squadra di Zona Orientale Rugby Popolare Salerno pronti a scendere in campo per esprimere la loro vicinanza

Fonte Le Cronache

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. Della Serie mi sta finendo la benzina pero invece di fare rifornimento al primo distributore ( Malta) proseguo fino al secondo (Italia) …………… se è emergenza ti fermi al primo……… se fai politica al secondo

  2. Della Serie macchina in avaria quindi in emergenza sull’autostrada mi trovo a Polla ho a 20/30 Km l’area di servizio sono in emergenza che faccio mi fermo alla prima? ( Malta) no proseguo per Salerno ( Lampedusa) fregandomene dell’emergenza ( faccio politica a comando) se è emergenza è emergenza

  3. Adesso si solidarizza pure con i delinquenti? Si, perchè l’equipaggio tutto di quella nave è composto di provocatori e delinquenti, non di persone perbene!

  4. Per coerenza oltre a scendere in campo per Scarola, perché non scendono in campo per liberare anche il lungomare da decine di spacciatori Ghanesi e Nigeriani che dormono nelle barche al pennello?
    Perché non scendono in campo per ripulire zone della città che sono vere cloache a causa dei bivacchi con annessi bagni a cielo aperto creati da coloro che sono sbarcati?
    Forza iniziate a costruire una convivenza civile, rispettosa del luogo che li ospita.
    Altrimenti se si sostiene solo la Scarola tedesca, Salvini supera il 50%,

  5. Cioè questi soggetti reclamano la libertà di dissentire e poi volevano contrastare la marcia della lega a Salerno? I soliti ‘democratici’ che vogliono liberta solo per loro. Ma facitem’ o piacer ‘
    Ps. In omaggio alla libertà di dissentire, non censurare please.

  6. Io invece vorrei essere libero di dissentire con chi dissente…. Io vorrei che fossero rispettate le leggi, anche brutte o ingiuste, ma pur sempre leggi. Io non scendo in campo né pro, né contro, ma sono stufo che ci siano sempre i dissenzienti su tutto. Voglio dissentire contro costoro.
    Per andare a casa mia con l’auto io debbo fare un giro immenso perché la strada è a senso contrario…. è una legge che lo impone, si chiama codice della strada, per me sbagliata, ma è una legge ed io la rispetto, possibile che questa cosa per i potere al popolo e dissenzienti vari è così assurda?

  7. INVECE DI SCENDERE IN CAMPO CONTRO L’ITALIA E LE SUE LEGGI PENSATE A METTERE IL PIATTO A TAVOLA E SOPRATUTTO FINITELA DI FARE I PECORONI.

  8. È stata 15 gg in mare in 15 gg avrebbe potuto portare i migranti in tutta Europa.
    Ma non ci rompere i coglioni e sbarca questa gente altrove, visto che l’Italia non ti ha autorizzato all’attacco . Ora meriti di essere quanto meno arrestata in quanto non hai rispettato il divieto di accesso delle autorità italiane e sei entrata in acque territoriali. Se tanto ci tieni sbarca questa gente nel tuo paese. E sti somari del PD che esprimono solidarietà….ma di ché!!!!

  9. Perchè non li porta a casa sua? Sarebbe un concreto gesto di solidarietà verso queste persone fuggite dalle carceri libiche. E la comandante poi…ne vogliamo parlare? In quindici giorni che è stata ferma a largo, poteva portarli in Olanda…sono provocazioni verso il nostro paese….ma quando verranno arrestati questi dissidenti?

  10. Lungi da me difendere la Lega Nord e Salvini che prima rientrano nel loro 7/8 % è meglio sará per tutti, meridionali in primis; ma esistono delle leggi che la capitana, volente o nolente, doveva rispettare. Sinceramente mi da fastidio che nel nostro paese ognuno si sente libero di fare quel che crede. Gli sbarchi sono continui, Salvini non diffonde i dati e i suoi elettori non hanno la capacitá di scernere la propaganda dalla realtá, ma la Sea Watch deve pagare per aver violato le nostre leggi. Si mettano in sicurezza i 42 esseri umani, meglio se ridistribuendoli in UE, e si applichino le leggi nei confronti dell’equipaggio.

  11. ma si dissentiamo anche contro chi ruba, chi uccide chi maltratta i minori e ledonne. dissentiamo contro la Legge tanto l’Italia è diventato il paese della illegalità. C’è una legge? bene a salerno si manifesta contro la Legge. Grande popolo…….e non continuo

  12. Ho inviato un commento ore fa che è stato censurato. E poi si parla di libertà di dissentire. Se non volete dissenso, abolite i commenti. Sareste meno ipocriti

  13. stiamo ancora aspettando di capire perchè non entrano in Italia con gli aerei con tanto di documenti ed in modo legale, piuttosto che mettere a rischio la loro vita in mare e pagare dei trafficanti di uomini. Ci inchiniamo alla prepotenza???? mah…..

  14. 15 giorni per portarli dovunque, niente da fare esiste solo l’italia, lo fanno apposta, è prepotenza e provocazione.. l’italia e la grecia devono diventare non solo nazioni povere ma fare sbarcare milioni di africani e diventare due immensi campi di profughi, di clandestini illegali, di spazzatura.. vogliono il degrado sociale, economico e umano dell’italia, cioè un paese sempre più povero con milioni di gente proveniente dall’africa diseredati a sconvolgere le nostre città, gente in strada con le cuffie, il cappellino, le nike, colazione, pranzo e cena e dormire negli alberghi senza fare niente.. ma quale solidarietà, ci sono pensionati italiani che fanno la fame..

  15. Ha violato le acque territoriali giustificando si che la situazione a bordo era tragica e sapeva a cosa andava incontro ma la priorità era salvare le persone a bordo poi, arrivata all’ingresso del porto si è fermata e dopo 2 giorni è ancora al largo con i migranti a bordo. A questo punto mi sorge spontaneo il dubbio che la priorità non sono la vita di quelle persone ma il fatto che dopo 15 giorni fuori dalle acque territoriali l’attenzione mediatica andava scemando e infatti con lo sconfinamento tutti a parlare della sea watch che in 2 giorni ha racimolato 270mila € in donazioni. Se la priorità era la vita umana si sarebbe fermata soltanto una volta attraccata

  16. al sottoscritto fa un piacere immenso che ci siano queste manifestazioni da parte della sx in particolare dai deputati pd sono tutti voti in meno per i sinistroidi, ma fate le cose serie, salerno una chiavica, zona industriale morta, medicinali da pagare, tari alle stelle, parcheggiatori che la fanno da padroni, trasporti pubblici nei giorni festivi assenti. e mi fermo qui.

  17. Un solo grido: VEROGNA a chi difende j delinquenti.E Per me siete ANTI ITALIANI VERGOGNATEVI. ANCHE DE LUCA DA’RAGIONE ALLA LEGGE ITAliANA piaccia o non piaccia.

  18. È mai possibile che nessun parlamentare PD o Centri Sociali o Associazioni solidali si va a incatenare a Ventimiglia( dissenso per le frontiere francesi chiuse?
    Nessuno va a protestare contro le deportazioni tedesche di immigrati narcotizzati?
    Solo in Italia abbiamo questa Sinistra ottusa, unilaterale( una volta si faceva guerra all’imperialismo), irrazionale.
    Poveri contro poveri, per il dolce proliferare di Salvini e mentalità fasciste.
    Tornate a fare battagli tra i 5 milioni di poveri italiani, gli ultimi in Italia votano Salvini, 5 stelle e Meloni, vergognatevi avete perso il senso della realtà…..scomparirete.

  19. E mi unisco anche io a tutti i commenti precedenti……con la scusa e sulla pelle di altre persone (migranti) che hanno pagato e scelto di attraversare il mare per ingrassare i trafficanti questa pseudo capitana tedesca pensa di prendersi gioco delle leggi e della sovranità italiana…..deve andare in carcere e pagare duramente ..altro che solidarietà……

  20. Allora …….Italia stato a sovranità limitata….. i nazisti sono ritornati….la tedesca Carola Rackete preleva immigrati in Libia e deridendo le leggi dello Stato delle banane …..li porta in Italia.
    In Germania la sua Cancelliera Angelina Merkel, se trova immigrati che non ha voluto…… li narcotizza e li rispedisce in Italia…..secondo gli accordi di Dublino.
    Le frontiere sono diventate girevoli, a uso e consumo dei dittatori tedeschi.
    Ci vuole un altro 25 Aprile, bisogna liberare l’Italia …..ora e sempre resistenza.

  21. Io non mi permetterei di processarla la Scarola tedesca, da signori farei fare a lei la stessa fine che fanno i poveri immigrati che varcano il confine italiano per la Germania.
    Narcotiziamola, mettiamola su un aereo e portiamola in Germania, scrivendo che la signorina ha disatteso gli ordini impartiti da una nave da guerra, entrando illegalmente in Italia.
    Scarola avrà modo di capire come vengono trattati nella sua nazione i profughi che lei salva.
    Poi vediamo se ha le ……..di fare casini nella sua nazione.
    La sono ……. rischi di farti male….non è il paese dei balocchi che tu deridi.

  22. Per favore evitate di parlare a nome di “Salerno” o “Salernitani” in merito a questa faccenda.

    Questo salernitano la vedrebbe bene dietro le sbarre il tempo necessario a riflettere sul significato di “stato sovrano”.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.