Controlli negli scali di Napoli e Salerno: i numeri della Polfer

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
592 identificati, 476 bagagli controllati e 3 indagati nei controlli predisposti in 22 stazioni dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, nell’ambito dell’operazione straordinaria denominata Active Shield, coordinata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria del Ministero dell’Interno che ha visto impegnati per 24 h, sull’intero territorio regionale, oltre 100 operatori della Specialità Polizia Ferroviaria.

L’iniziativa si colloca nell’ambito dell’attività di collaborazione internazionale di polizia del network RAILPOL, composto dalle Forze di Polizia di 18 Paesi europei, che operano in ambito ferroviario.

L’attività di controllo delle pattuglie della Polizia Ferroviaria che hanno presidiato i varchi di ingresso delle stazioni, con smartphone di ultima generazione per il controllo in tempo reale dei documenti e con metal detector, negli scali di Salerno e Napoli Centrale è stata estesa ai depositi bagagli.

Nella stazione di Napoli Centrale nel corso dell’operazione ad alto impatto il cane dell’unità cinofila antidroga della locale Questura, ha segnalato un soggetto che

nascondeva della sostanza stupefacente. L’uomo è stato trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana e segnalato all’Autorità Amministrativa per la violazione connessa alla normativa sugli stupefacenti. La sostanza è stata sequestrata.

A Napoli Centrale è stato denunciato un pregiudicato che era salito a bordo di un treno regionale privo di recapito di viaggio, nascondendosi in bagno per eludere i controlli.

L’uomo ha poi fornito generalità false agli agenti della Polizia Ferroviaria intervenuti a bordo. Sempre a Napoli Centrale sono stati sequestrati 1500 paia di occhiali. Una pattuglia ha notato uno straniero che trascinava con fatica un voluminoso borsone e che vedendo gli agenti della Polizia Ferroviaria si è dato alla fuga, abbandonando il suo bagaglio, all’interno del quale è stato rinvenuto l’ingente quantitativo di merce contraffatta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.