Rogo in litoranea: le fiamme avvolgono i container degli immigrati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Un rogo di vaste dimensioni è scoppiato ieri pomeriggio, all’improvviso, lungo il tratto della fascia costiera di Eboli. Un incendio gravissimo, che ha interessato non meno di una decina di prefabbricati in cemento, che sono letteralmente sono andati a fuoco, con tutto il loro contenuto .

Il pericoloso divampare delle fiamme si è registrato esattamente in via Don Enrico Tazzoli, in pratica di fronte allo stabilimento balneare “Tadò”, sulla Strada Provinciale 175, la cosiddetta strada litoranea di Eboli. La polizia municipale del comando di Eboli è intervenuta immediatamente con due pattuglie. I caschgi bianchi ebolitani hanno praticamente chiuso il tratto di strada provinciale litoranea interessato.

All’interno dei prefabbricati avvolti ieri dalle fiamme vivevano decine di immigrati, di ogni nazionalità. Subito dopo il rogo, i vigili del fuoco del distaccamento di Eboli hanno fatto il possibile per entrare, in quanto temvano ci potessero essere dei corpi colpèitio dal fuoco.

In realtà, però, sono riusciti a tirare fuori dai prefabbricati circa otto bombole di gas. I prefabbricati erano sotto sequestro e furono occupati alcuni anni fa dagli extracomunitari per trovare un riparo.

Fonte Le Cronache

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. sotto sequestro, occupati alcuni anni fa…..tutti sapevano ma nisciun è fatt nient!!!chest è l’Italia…a che serve sequestrare se poi vengono utilizzati regolarmente???cos verament e pazz e chillu pagliaccio e de luca che dice a riguardo espò?

  2. Più case sotto sequestro, più case per gli immigrati irregolari.
    Forza Carola, portane sempre di più.
    Cambiate la legge, mettete a carico degli abusi anche i costi di custodia, creerete lavoro…..se in attesa di sentenza…non si pagano i costi, demolizione immediata, oppure liberatoria per la vendita.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.