Per decenni il dopo partita al Vestuti è stato bellissimo (ultima puntata)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
I pullman e i capannelli

Due sono gli episodi dei pullman avversari che vorrei ricordare e diametralmente opposti .

1) 16 Maggio 1966 Salernitana – Savoia 2-0
Era la penultima di campionato e ‘ la Salernitana era prima in classifica ( poi campionato vinto) ricordiamo alcuni giocatori , Prati, Cignani, Minto, Scarnicci, la partita era finita e il pullman del Savoia doveva uscire dal VESTUTI . Ricordiamo che il Savoia e’ stato Vice Campione d’ Italia 1924 .

La domenica seguente il Savoia doveva ospitare l’ altra capolista il Cosenza e pareggiando o vincendo noi avremmo tratto un grandissimo vantaggio .
Si apre il cancello esce il pullman e CASO RARO E UNICO NELLA STORIA un’ autentica ovazione saluto’ la squadra in pullman . Il Savoia la domenica successiva perse anche con il Cosenza in casa e retrocesse.

2) anni ’80
Salernitana -Cosenza il pullman del Cosenza giunto a piazza Casalbore e’ oggetto di forte contestazione e il Commissario di turno ordino’ caso raro l’ apertura del cancello prima della partita e fare entrare il pullman sotto la tribuna lato destro .
Il pullman entro’ ma nonostante non fosse tardi successe di tutto e di più .

I capannelli , ne abbiamo già parlato nella prima puntata ma vorrei aggiungere ancora una cosa .
Avevo 15/16 anni e con due amici , Roberto Di Vito e Nicola Comunale ci divertivamo nel dopo partita a individuare a distanza di 15 giorni l’ incoerenza di alcuni tifosi. Ci mettevamo ai margini del capannello e ascoltavano attentamente , nell’ ira del dopo partita ,cosa diceva un signore ovviamente tifoso. Lo cercavamo la domenica successiva e ridevamo come i pazzi perché la stessa persona in base al risultato della partita cambiava diametralmente idea sullo stesso giocatore o sul gioco o sull’ allenatore.

Io ho finito sugli episodi di piazza Casalbore con questa puntata, ovviamente si potrebbe continuare ma i più significati sono stati ricordati .
Posso aggiungere che da bambino abitavo a Torrione è da ragazzo a Pastena ebbene o con la filovia o con un passaggio in macchina o a piedi andare al VESTUTI e frequentarlo anche nel dopo partita ha fatto si che oggi con amore vi ho raccontato episodi che fanno parte della storia della nostra città.

Adolfo Gravagnuolo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Caro Signor Gravagnuolo,a distanza di anni l’episodio si ripete ancora. Io personalmente resto basito dalla discordanza delle parole proferite da paeudogiornalisti/opinionisti ospiti delle emittenti locali. Sarebbe stato sicuramente più emozionante viverle al Vestuti, ma garantisco comunque che fanno ancora oggi RIDERE

  2. quando si avvicinava l’orario di inizio di 90° minuto…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.