Salernitana: Mister Ventura e quelle etichette “scomode”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
A 71 anni Gian Piero Ventura va a caccia di una seconda giovinezza. Il tecnico genovese ha accettato la proposta di Lotito e Fabiani ed è pronto a rimettersi in discussione. L’allenatore ligure vuole mettersi alle spalle la parentesi azzurra (e soprattutto l’etichetta di Ct dell’Italia che non s’è qualificata per i Mondiali) e quella altrettanto infelice al Chievo (3 pareggi ed una sconfitta prima delle dimissioni).

Ventura, che era stato scelto anche da Aliberti nel 2005, nell’estate in cui la Salernitana sarebbe poi fallita, viene descritto estremamente motivato. Lotito, si narra, lo sponsorizzò per guidare la nazionale e, dopo aver pensato a lui in passato anche per la Lazio, ha scommesso su di lui per guidare il club granata. Non si discute la carriera di un allenatore vincente, che ha centrato diverse promozioni e che ha fatto sognare le piazze di Lecce, Cagliari, Pisa, Messina, Torino, Bari, dove spiegò che lui allenava per libidine, conquistandosi così l’appellativo di mister libidine.

A Salerno, ritroverà Emanuele Calaiò, che ebbe alle sue dipendenze a Napoli (2004/05): un rigore sbagliato proprio dall’arciere, gli costò carissimo, visto che fu esonerato da De Laurentis. I due avranno modo di rifarsi, in granata. In questo momento, chiaramente, nessuno vuole discutere il palmares, le capacità e le doti umane dell’allenatore ligure, al quale andrà consegnata una squadra in grado di alzare l’asticella (e non di poco).

Ma ci sembra giusto salutare con affetto Leonardo Menichini: il tecnico di Ponsacco è entrato di diritto nella storia, con una promozione e due salvezze conquistate sulla panchina del team dell’ippocampo, e nel cuore dei tifosi granata. Ma non gli è bastata l’opzione inserita sul contratto apposta solo a maggio scorso per poter guidare la Salernitana sin dall’inizio della stagione. Ma nel calcio di oggi, evidentemente, un sentimento genuino come la riconoscenza, oltre alla meritocrazia, non può trovare spazio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Ma che articolo è?
    Ma chi lo ha dettato, Fabiani e Lotito?
    …….ritroverà Calaiò dopo 15 anniiiiiiiii! !!
    Capito?
    Perché non richiamare pure Montervino, che se non erro di quel Napoli era Capitano?
    Alla festa del centenario l’ho visto piuttosto in forma………

  2. Quelle etichette non le toglierai mai sarai per sempre l’allenatore che non ha fatto qualificare la nazionale! Lotito ti ha sponsorizzato per uccidere la nazionale e poi ti ha mandato per affossare pure a noi per he non ti porta alla Lazio se crede così tanto in te… Mmunnezz tutti Quant…

  3. preferisco un allenatore che ha alle spalle dei fallimenti (ma anche successi), ma che nonostante tutto ha la volontà di rimettersi in gioco e rialzarsi, piuttosto che un allenatore che si spaventa di qualche critica e che non è capace di reggere le pressioni della piazza. Benvenuto a mister Ventura e alla sua voglia di rivalersi, del fallimento con quella nazionale (per modo di dire) me ne fotto!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.